Rozala d'Ivrea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rosala d'Italia)
Rozala d'Ivrea
Susanna of Italy.jpg
Rozala d'Ivrea
Regina consorte dei Franchi
In carica 988-992
Predecessore Adelaide d'Aquitania
Successore Berta di Borgogna
Nascita 952
Morte 7 febbraio 1003
Padre Berengario II d'Ivrea
Madre Willa III d'Arles
Coniugi Arnolfo II di Fiandra
Roberto II di Francia
Figli Baldovino IV di Fiandra
Matilde di Fiandra

Rozala d'Ivrea, nota anche come Rosala o Susanna (952Gand, 7 febbraio 1003), fu moglie in prime nozze di Arnolfo II, conte di Fiandra e in seconde nozze di Roberto II il Pio, re di Francia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rozala era figlia del marchese Berengario II d'Ivrea, re d'Italia[1] e di Willa III d'Arles, figlia a sua volta del marchese di Toscana Bosone[2]. Attorno al 978 Rozala sposò Arnolfo II, conte di Fiandra (961 - 987), dal quale ebbe due figli:

Alla morte di Arnolfo II (987) Baldovino aveva appena sette anni; la tutela venne assunta dalla madre. L'anno successivo Rozala sposò Roberto II, figlio del re di Francia Ugo Capeto e associato al trono francese dal padre. Il matrimonio era stato voluto da Ugo Capeto, nonostante la grande differenza di età fra i due sposi: Rozala, la quale nell'ascesa al trono francese aveva cambiato il proprio nome in Susanna, aveva venti anni più del marito, ma portava in dote Montreuil, il Ponthieu e la possibile tutela sulle Fiandre. Tuttavia, nel 991 o nel 992 Roberto ripudiò Rozala, la quale ritornò nelle Fiandre con il figlio Baldovino. Morì anni dopo a Gand e fu seppellita nell'abbazia di Saint-Pierre-au-Mont-Blandin, nella medesima città.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P. Delogu, «BERENGARIO II, marchese d'Ivrea, re d'Italia». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. IX, Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, 1967
  2. ^ H. Keller, «BOSONE di Toscana». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. XIII, Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, 1971

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina di Francia Successore
Adelaide d'Aquitania 988 - 991/992 Berta di Borgogna