Rondo à la Krakowiak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rondo à la Krakowiak
L'inizio del Rondo in fa maggiore, nell'arrangiamento per pianoforte solista
Allegro ma non troppo, secondo movimento
CompositoreFryderyk Chopin
Tonalitàfa maggiore
Tipo di composizioneRondò per pianoforte e orchestra
Numero d'operaOp.14
Epoca di composizione1828
Pubblicazione1834
  • Parigi: Schlesinger
  • Lipsia: Kistner
DedicaPrincipessa Anna Zofia Sapieha
Organico
  • Solista: pianoforte
  • Orchestra: 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti
  • 2 corni, 2 trombe, timpani, archi
Movimenti
3 sezioni:
  1. Introduzione. Andantino quasi Allegretto
  2. Rondo. Allegro non troppo
  3. Poco meno mosso
Ascolto
Rondo à la Krakowiak (info file)

Il Rondo à la Krakowiak in Fa maggiore, Op. 14 è un brano per pianoforte e orchestra scritto nel 1828 dal compositore polacco Fryderyk Chopin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu scritto nel 1828 e dedicato alla principessa Anna Zofia Sapieha, la cui madre, Izabela Czartoryska, ebbe un'influenza determinante nel plasmare l'estetica romantica fiorente in Polonia, in particolare attraverso il Tempio della memoria [polacca] a Puławy. Il pezzo inizia con una sezione pentatonica morbida in tempo di 3/4, che introduce la vivace krakowiak sincopata nel suo tipico metro di 2/4.

Il Rondo à la Krakowiak fu scritto a Varsavia nel 1828 sotto la guida di Józef Elsner. È stato oggetto di numerose registrazioni, ma rimane ancora meno conosciuto della maggior parte delle altre opere di Chopin.

Chopin cita il Capriccio n. 24 di Niccolò Paganini durante questo lavoro e inserisce una variazione sulla tema citato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN177411549 · LCCN (ENn82242544 · BNF (FRcb14806103v (data) · WorldCat Identities (ENn82-242544


Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica