Romulea linaresii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zafferanetto di Linares
Romulea linaresii 0061s.JPG
Romulea linaresii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Sottoclasse Liliidae
Ordine Liliales
Famiglia Iridaceae
Sottofamiglia Crocoideae
Genere Romulea
Specie R. linaresii
Nomenclatura binomiale
Romulea linaresii
Parl.
Sottospecie
  • R. linaresii linaresii
  • R. linaresii graeca
  • R. linaresii abyssinica

Lo zafferanetto di Linares (Romulea linaresii Parl.) è una pianta appartenente alla famiglia delle Iridaceae.
L'epipeto specifico è un omaggio a Vincenzo Linares (1804-1847), giornalista e scrittore siciliano.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Giovane esemplare
Monte Cofano, febbraio 2009


È una specie erbacea geofita bulbosa alta 5–12 cm. La radice è un piccolo bulbo lungo 8–12 mm.
Il fusto, alto 8–10 cm, termina con 1-2 fiori di colore violaceo, con venature bluastre. Si distingue per il perigonio più piccolo delle altre specie di Romulea (10–20 mm) e per lo stilo breve che non supera le antere.
Le foglie sono strette e filiformi, 0,2 x 20 cm circa.
Il frutto è una capsula ovoidale, lunga circa 1 cm.

Fioritura: febbraio-marzo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La sottospecie nominale (R. linaresi subsp. linaresii) è endemica delle aree costiere della Sicilia nord-occidentale.[1]
Sono note altre due sottospecie:

  • Romulea linaresii subsp. graeca, endemica delle aree costiere del Mar Egeo[2]
  • Romulea linaresii subsp. abyssinica, diffusa in Etiopia[3]

Predilige rupi e prati prospicienti il mare, con substrato calcareo o sabbioso, da 0 a 600 m di altitudine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]