Romina Yan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Romina Yankelevich più conosciuta come Romina Yan (Buenos Aires, 5 settembre 1974San Isidro, 28 settembre 2010) è stata un'attrice, ballerina e cantante argentina.

È divenuta famosa per il ruolo di Belén Fraga in "Chiquititas". scomparsa nel 2010 all'età di 36 anni a seguito di un attacco cardiaco.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e il successo[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel 1974 dal produttore Gustavo Yankelevich e l'attrice Cris Morena. Ha un fratello di nome Tomás Yankelevich, regista televisivo[2]. Romina appartiene alla quarta generazione degli "Yankelevich" conosciuti per l'operato in televisione e di provenienza ebrea-bulgara. Il bisnonno della Yan, Jaime Yankelevich, è considerato uno dei fondatori della televisione argentina.

Romina debutta sugli schermi televisivi nel 1991 come ballerina nel programma "Jugate conmigo" per la prima e la seconda stagione, quest'ultima prodotta l'anno successivo; condotto dalla madre e prodotto dal padre. Nel 1994 esordisce come attrice nella serie "Mi cuñado" come Lorena Picabea e successivamente nella miniserie "Quereme" nel ruolo di Sol Iturbe.

Gli anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 settembre 2010 viene colpita da un aneurisma e viene ricoverata all'Ospedale Centrale di San Isidro verso le 16:30. Fino alle 17:25 si è provato varie volte la rianimazione, ma l'attrice muore. Il corpo viene sepolto nel cimitero di Pilar[3].

In ricordo della Yan, la madre scrisse una frase nell'ultimo capitolo di "Teen Angels" dedicata alla figlia:

(ES)

« Así como el día sigue a la noche, todo final anuncia siempre un nuevo comienzo. ¡Que nos volvamos a ver! ¡Gracias por tanto! »

(IT)

« Come la notte segue il giorno, la fine annuncia sempre un nuovo inizio. Possiamo rivederci! Grazie mille! »

Il decesso della ballerina ha suscitato molto scalpore nel mondo dei media.

Nel dicembre 2011 è stato creato un reparto pediatrico nell'Ospedale di Bolivar e uno studio del produttore Ideas del Sur è stato intitolato al Romina.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizia della morte da Zona Norte Diario
  2. ^ (ES) Gabriela Saidon, "Estoy muy orgulloso de mi apellido", clarin.com, 19 giugno 2003. URL consultato il 6 luglio 2014.
  3. ^ (ES) Falleció Romina Yan a los 36 años, lanacion.com.ar, 29 settembre 2010. URL consultato il 6 luglio 2014.
Controllo di autoritàVIAF (EN2413059
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie