Romanza (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Romanza
ArtistaAndrea Bocelli
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1997
Durata67:32
Dischi1
Tracce16
GenerePop
EtichettaSugar
Registrazione1994 - 1996
FormatiCD, MC
Certificazioni originali
Dischi d'oroBrasile Brasile[2]
(vendite: 100 000+)
Finlandia Finlandia[3]
(vendite: 28 592+)
Grecia Grecia[4]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoArgentina Argentina (6) (Versioni italiana e spagnola)[5]
(Vendite: 360.000+)
Australia Australia (7)[6]
(vendite: 490 000+)
Austria Austria[7]
(vendite: 50 000+)
Belgio Belgio (2)[8]
(vendite: 100 000+)
Europa Europa (6)[9]
(vendite: 6 000 000+)
Germania Germania[10]
(vendite: 500 000+)
Messico Messico (2)[11]
(vendite: 650 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (4)[12]
(vendite: 60 000+)
Norvegia Norvegia (3)[13]
(vendite: 150 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (2)[14]
(vendite: 200 000+)
Polonia Polonia[15]
(vendite: 100 000+)
Portogallo Portogallo (5)[16]
(vendite: 200 000+)
Regno Unito Regno Unito[17]
(vendite: 300 000+)
Rep. Ceca Rep. Ceca (6)[18]
(vendite: 182 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[19]
(vendite: 3 000 000+)
Svezia Svezia[20]
(vendite: 80 000+)
Svizzera Svizzera (7)[21]
(vendite: 350 000+)
Spagna Spagna (3)[22]
(vendite: 300 000+)
Ungheria Ungheria[23]
(vendite: 50 000+)
Dischi di diamanteCanada Canada[24]
(vendite: 1 116 000+[25])
Francia Francia[26]
(vendite: 2 000 000+[27])
Italia Italia[28]
(vendite: 800 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 30 000+)
Andrea Bocelli - cronologia
Album precedente
Butterfly (Kate) (con Zenîma) - inedito (coprodotto da Bmg e Sugar)
(1996)
Album successivo
(1997)

Romanza è una raccolta di Andrea Bocelli pubblicata nel 1997 da Sugar in formato CD e musicassetta.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Con 20 milioni di copie vendute a livello globale,[29] Romanza è divenuto l'album più venduto nel mondo di tutti i tempi da un artista italiano, record che detiene tuttora, scavalcando Oro, incenso e birra di Zucchero Fornaciari del 1989, ed ha ricevuto molti dischi d'oro, di platino e di diamante.

L'album ha raggiunto la prima posizione in classifica in Argentina, Austria (per due settimane), Belgio (in Vallonia dove rimane in classifica per 86 settimane), Paesi Bassi (dove rimane in classifica per 176 settimane), Francia (per 24 settimane rimanendo in classifica per 83 settimane), Italia, Norvegia (dove rimane in classifica per 73 settimane), Polonia, Portogallo, Svizzera (per 4 settimane rimanendo in classifica per 68 settimane) e nella European Top 100 Albums, la seconda in Australia (dove rimane in classifica per 93 settimane) e Germania (dove rimane in classifica per 67 settimane), la terza in Finlandia, la quinta in Svezia (dove rimane in classifica per 85 settimane) e Canada, la sesta nella Official Albums Chart e l'ottava in Nuova Zelanda (dove rimane in classifica per 67 settimane).

Per la promozione dell'album Bocelli ha tenuto una serie di concerti a Locarno, dal 6 giugno, per arrivare a Berlino il 30 agosto, passando per Hannover, Amburgo, Münster, Rügen, Coblenza, Aquisgrana, Wiesbaden, Kiel, Stoccarda, Leverkusen, Baden-Baden, Dresda, Coburgo, Lipsia, Monaco di Baviera, Kassel, Halle, Essen, Aschaffenburg e Norimberga.

Nel 2016 una nuova edizione rimasterizzata dell'album è stata pubblicata in occasione del ventesimo anniversario. Il CD contiene, oltre alla tracklist originale, anche 3 tracce bonus con arrangiamenti e interpretazioni inedite di Con te partirò e Il mare calmo della sera. Nel 1999 era considerato l'album straniero più venduto di sempre in Repubblica Ceca[18]. Ha venduto circa 900.000 copie in Brasile, 500.000 copie in Argentina, 650.000 copie in Messico e 120.000 copie in Cile[11].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

  1. Con te partirò (Francesco Sartori, Lucio Quarantotto) - 04:13
  2. Vivere (Gerardina Trovato) - 04:03 (Featuring Gerardina Trovato)
  3. Per amore (Mariella Nava) - 04:43
  4. Il mare calmo della sera (Gianpietro Felisatti, Zucchero Fornaciari) - 04:42
  5. Caruso (Lucio Dalla) - 05:19
  6. Macchine da guerra (Angus Smith) - 04:10
  7. Le tue parole (Joe Amoruso, Sergio Cirillo) - 03:59
  8. Vivo per lei (Valerio Zelli, Art Mengo, Gatto Panceri) - 04:25 (Featuring Giorgia)
  9. Romanza (Mauro Malavasi) - 03:45
  10. La Luna che non c'è (Dario Farina, Antonella Maggio) - 04:32
  11. Rapsodia (Zucchero Fornaciari) - 05:29
  12. Voglio restare così (Andrea Bocelli) - 03:53
  13. E chiove (Joe Amoruso, Sergio Cirillo) - 04:24
  14. Miserere-Live (Zucchero Fornaciari) - 04:14 (Featuring John Miles) bonus track
  15. Funiculì Funiculà (Giuseppe Turco, Luigi Denza) - 01:30 (Featuring John Miles) bonus track
  16. Time to Say Goodbye (Con te partirò) (Francesco Sartori, Lucio Quarantotto, Frank Peterson) - 04:06 (Featuring Sarah Brightman) bonus track

Versione italo-spagnola[modifica | modifica wikitesto]

  1. Por ti Volare - 4:09
  2. Vivere (Featuring Gerardina Trovato) - 4:41
  3. Por Amor - 4:42
  4. El Silencio de la Espera - 4:40
  5. Caruso - 5:16
  6. Le tue parole - 3:57
  7. Vivo Por Ella (Featuring Marta Sánchez) - 4:23
  8. Romanza - 3:41
  9. Voglio restare così - 3:51
  10. E chiove - 4:21
  11. Miserere (Featuring John Miles – bonus track) - 4:05
  12. Time to Say Goodbye (Featuring Sarah Brightman) - 4:07

Versione 20th Anniversary Edition[modifica | modifica wikitesto]

  1. Con te partirò - 4:09
  2. Vivere (Featuring Gerardina Trovato) - 4:01
  3. Per amore - 4:41
  4. Il mare calmo della sera - 4:40
  5. Caruso - 5:16
  6. Macchine da guerra - 4:08
  7. Le tue parole - 3:57
  8. Vivo per lei (Featuring Georgia) - 4:23
  9. Romanza - 3:41
  10. La luna che non c'è - 4:30
  11. Rapsodia - 5:28
  12. Voglio restare così - 3:51
  13. E chiove - 4:21
  14. Miserere (Featuring John Miles) - 4:17
  15. Time To Say Goodbye (Con te partirò) (Featuring Sarah Brightman) - 4:04
  16. Con te partirò (Orchestra 2016 Version) (Bonus track - Romanza 20th Anniversary) - 4:14
  17. Con te partirò (Piano & Voice 2016 Version) (Bonus track - Romanza 20th Anniversary) - 4:03
  18. Il mare calmo della sera (2016 Version) (Bonus track - Romanza 20th Anniversary) - 4:14
  19. Con te partirò (Orchestra Instrumental 2016 Version) (Extra bonus - Digital only - Romanza 20th Anniversary) - 4:17
  20. Con te partirò (Orchestra & Choir 2016 Version) (Extra bonus - Digital only - Romanza 20th Anniversary) - 4:17

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
Austria[45] 6
Belgio (Fiandre)[46] 53
Belgio (Vallonia)[47] 17
Danimarca[48] 13
Europa[49] 2
Francia[50] 1
Germania[51] 3
Italia[52] 3
Paesi Bassi[53] 4
Spagna[54] 13
Svezia[55] 64
Svizzera[56] 1
Classifica (1998) Posizione
Australia[57] 12
Belgio (Fiandre)[58] 80
Belgio (Vallonia)[59] 19
Canada[60] 9
Danimarca[61] 26
Europa[62] 16
Francia[63] 18
Germania[64] 87
Paesi Bassi[65] 15
Spagna[54] 36
Stati Uniti[66] 52
Svezia[67] 29
Classifica (1999) Posizione
Australia[68] 39
Paesi Bassi[69] 52
Stati Uniti[70] 74
Classifica (2000) Posizione
Australia[71] 57

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1990-1999) Posizione
Austria[72] 27

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certificazioni, su fimi.it, FIMI. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  2. ^ ABPD | Associayco Brasileira de Produtores de Disco, su abpd.org.br.
  3. ^ (FI) Kaikkien aikojen myydyimmät ulkomaiset albumit, su ifpi.fi, IFPI Finland. URL consultato il 14 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2017).
  4. ^ (EN) Norway to double up frequencies (PDF), su americanradiohistory.com, p. 3. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  5. ^ (ES) Discos de Oro y Platino, su capif.org.ar. URL consultato il 23 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  6. ^ webcache.googleusercontent.com, http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://www.aria.com.au/pages/AlbumAccreds2015.htm.
  7. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, su ifpi.at.
  8. ^ http://www.ultratop.be/xls/Awards%201998.htm
  9. ^ IFPI Platinum Europe Awards - 2002, su ifpi.org.
  10. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank, su musikindustrie.de (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2015).
  11. ^ a b (EN) Andrea Bocelli Aims For Latin Favor, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  12. ^ (EN) OFFICIAL TOP 40 ALBUMS, su nztop40.co.nz, The official NZ Chart. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  13. ^ (NO) Troféoversikt - 2017, su ifpi.no, IFPI Norge. URL consultato il 1º ottobre 2020.
  14. ^ (NL) Goud/Platina, su nvpi.nl, NVPI. URL consultato il 27 settembre 2020.
  15. ^ (PL) Platinum 1999, su bestsellery.zpav.pl, ZPAV. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  16. ^ "Cieli di Toscana" é o novo disco de Andrea Bocelli, su publico.pt. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  17. ^ BRIT Certified, su bpi.co.uk.
  18. ^ a b c Andrea Bocelli (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag. 21). URL consultato il 23 gennaio 2020.
  19. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 02, 2013, su riaa.com.
  20. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 19 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  21. ^ The Official Swiss Charts and Music Community, su swisscharts.com.
  22. ^ Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados > 1995–1999, su mediafire.com, Iberautor Promociones Culturales, 2005, ISBN 84-8048-639-2. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  23. ^ (HU) Arany- és platinalemezek › Adatbázis - 2000, su slagerlistak.hu, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 2 aprile 2021.
  24. ^ Gold and Platinum Search, su musiccanada.com (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2012).
  25. ^ Nielsen Music 2007 Year End Music Industry Report For Canada, su reuters.com, Reuters. URL consultato il 3 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  26. ^ Snepmusique.com, le site du Snep, su snepmusique.com (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2012).
  27. ^ Les Certifications (Albums) du SNEP (les Disques de Diamant), su InfoDisc.fr (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2013).
  28. ^ BREVI - la Repubblica.it, su ricerca.repubblica.it.
  29. ^ Crossover superstar Andrea Bocelli finds beauty in wide range of music The Columbus Dispatch Nov 27, 2011.
  30. ^ a b c d e f g h i j k l (NL) Andrea Bocelli - Romanza, su dutchcharts.nl, dutch charts. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  31. ^ (EN) Top 50 Brazil Top-selling albums (PDF), su worldradiohistory.com, Billboard (Pag.61). URL consultato il 25 aprile 2021.
  32. ^ (EN) Andrea Bocelli, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  33. ^ (EN) National seller (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag. 14). URL consultato il 31 gennaio 2020.
  34. ^ (EN) Eurochart, su books.google.it, Billboard (Pag. 41). URL consultato il 31 gennaio 2020.
  35. ^ (EN) National seller (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag. 20). URL consultato il 31 gennaio 2020.
  36. ^ Tonlistinn Albums (pag. 56), su timarit.is. URL consultato il 15 agosto 2020.
  37. ^ Gli album più venduti del 1997, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  38. ^ (EN) National seller (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag. 16). URL consultato il 31 gennaio 2020.
  39. ^ (EN) Andrea Bocelli, su officialcharts.com, Official Chart. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  40. ^ Fernando Salaverri Aranegui, p. 536.
  41. ^ (EN) Andrea Bocelli, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  42. ^ (EN) Year: 1997 Week: 26 (1997/07/07 - 1997/07/13), su ifpi.org.tw, IFPI Taiwan. URL consultato il 3 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 1999).
  43. ^ (HU) Lista 4/1998, su slagerlistak.hu, Mahasz. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  44. ^ (PL) sales for the period 4.08.2014 - 10.08.2014, su olis.onyx.pl, ZPAV. URL consultato il 20 novembre 2020.
  45. ^ (DE) JAHRESHITPARADE ALBEN 1997, su austriancharts.at, Austrianchart.at. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  46. ^ (DE) Year end chart 1997, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  47. ^ (FR) Rapport annual 1997, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  48. ^ (DA) Chart 1997, su top20.dk, Top 20.dk. URL consultato il 6 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2014).
  49. ^ (EN) European top 100 1997 (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag.7). URL consultato il 5 gennaio 2020.
  50. ^ (FR) TOPS DE L'ANNÉE - TOP ALBUMS 1997, su snepmusique.com, Snep. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  51. ^ (DE) TOP 100 ALBUM-JAHRESCHARTS, su offiziellecharts.de, OFFIZIELLE DEUTSCHE CHARTS. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  52. ^ MUSICA: PINO DANIELE È IL RE DELLE VENDITE 1997, su www1.adnkronos.com, Adnkronos. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  53. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - ALBUM 1997, su dutchcharts.nl, Dutch Charts. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  54. ^ a b (ES) Classifiche spagnole di fine anno 1997-1998 (PDF), su anuariossgae.com. URL consultato il 9 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2012).
  55. ^ (SW) Årslista Album (inkl samlingar) - År 1997, su hitlistan.se, Sverigetopplistan. URL consultato il 5 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2015).
  56. ^ (DE) jahreshitparade 1997, su hitparade.ch, Swiss chart. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  57. ^ (EN) Top 100 end of year 1998, su aria.com.au, Aria. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  58. ^ (NL) jaaroverzichten 1998, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  59. ^ (FR) Rapport annual 1998, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  60. ^ (EN) Top 100 cd of 1998, su bac-lac.gc.ca, RPM. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  61. ^ (DA) Chart 1998, su top20.dk, Top 20.dk. URL consultato il 6 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2014).
  62. ^ (EN) European top 100 1998 (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag.8). URL consultato il 6 gennaio 2020.
  63. ^ (FR) TOPS DE L'ANNÉE - TOP ALBUMS 1998, su snepmusique.com, Snep. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  64. ^ (DE) TOP 100 ALBUM-JAHRESCHARTS, su offiziellecharts.de, OFFIZIELLE DEUTSCHE CHARTS. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  65. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - ALBUM 1998, su dutchcharts.nl, Dutch Charts. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  66. ^ (EN) End of year 1998, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  67. ^ (SW) Årslista Album (inkl samlingar) - År 1998, su hitlistan.se, Sverigetopplistan. URL consultato il 3 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2014).
  68. ^ (EN) Top 100 end of year 1999, su aria.com.au, Aria. URL consultato il 7 gennaio 2020.
  69. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - ALBUM 1999, su dutchcharts.nl, Dutch Charts. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  70. ^ (EN) End of year 1999, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  71. ^ (EN) Top 100 end of year 2000, su aria.com.au, Aria. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  72. ^ http://austriancharts.at/90er_album.asp

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fernando Salaverri Aranegui, Solo exitos 1959-2012, Madrid, Fundacion SGAE, 2015, ISBN 9788480488662.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica