Roma o morte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roma o morte (Romanzo)
Titolo originaleThe Eagle and the Wolves
AutoreSimon Scarrow
1ª ed. originale2003
1ª ed. italiana2012
GenereRomanzo
SottogenereRomanzo storico
Lingua originale inglese
AmbientazioneImpero Romano, Britannia durante il regno dell'Imperatore Claudio
ProtagonistiQuinto Licinio Catone, Lucio Cornelio Macrone
AntagonistiCarataco, Tincommio
Altri personaggiVespasiano, Aulo Plauzio, Verica
SerieEagle Series
Preceduto daLa spada di Roma
Seguito daLa battaglia finale

Roma o morte è un romanzo storico di Simon Scarrow ambientato nell'anno 44 d.C., pubblicato in Italia nel 2012 dalla casa editrice Newton Compton.

È il quarto romanzo della Eagle Series con protagonisti Macrone e Catone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 44 d.C., quarto anno del regno dell'Imperatore Claudio, il Legato della Seconda Legione Vespasiano sta conquistando rapidamente la Britannia. Ai centurioni Macrone e Catone, quest'ultimo di recente promozione grazie all'eroica impresa portata a termine nei mesi precedenti[1], viene affidato il compito addestrare le truppe del re degli Atrebati Verica in maniera tale da poter difendere, oltre al re, le linee di rifornimento che sempre più spesso vengono prese di mira dai nemici. Infatti i Romani devono poter sostenere con una fitta, e sempre più lunga, linea di rifornimenti la campagna militare che si sta inoltrando sempre di più nell'entroterra britannico. Gli Atrebati, presa coscienza del punto debole dei Romani, cominciano a tramare per far saltare l'accordo di alleanza vigente. La rivolta è nell'aria ed i due centurioni cominciano a sospettare dei loro alleati. Mentre cercano di guadagnarsi la lealtà delle loro truppe, Macrone e Catone dovranno fronteggiare un complotto che mira ad eliminare entrambi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Macrone: Centurione della Seconda Legione.
  • Catone: Centurione della Seconda Legione.
  • Aulo Plauzio: Generale dell'esercito in Bretagna, composto da quattro legioni la Seconda, la Nona, la Quattordicesima e la Ventesima.
  • Vespasiano: Legato della Seconda Legione.
  • Verica: Re degli Atrebati.
  • Tincommio: Principe degli Atrebati.
  • Carataco: Re dei Durotrigi.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Episodio narrato nel romanzo precedente La spada di Roma

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura