Rolando Coimbra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rolando Coimbra
Nazionalità Bolivia Bolivia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1994
Carriera
Squadre di club1
1979-1983 Guabirá 106 (5)
1984-1988 Blooming 103 (11)
1989 Real Santa Cruz 25 (1)
1990-1991 Oriente Petrolero 28 (4)
1991 Wilstermann 16 (2)
1992-1993 Destroyers 29 (2)
1994 San José 10 (1)
Nazionale
1983-1987 Bolivia Bolivia 15 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Rolando Coimbra Aguilera (Montero, 25 febbraio 1960) è un ex calciatore boliviano, di ruolo difensore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto quattro figli dal matrimonio con Nancy Justiniano.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore,[2] giocava come centrale.[1] Le sue doti principali erano la tenacia, la forza fisica e l'abilità con cui partecipava alla fase offensiva.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Coimbra debuttò in Liga del Fútbol Profesional Boliviano nel torneo del 1979 con la maglia del Guabirá. Fino al 1983 rimase con il Guabirá, divenendo titolare e superando quota 100 partite in massima serie. Nel 1984 passò al Blooming, con cui, alla prima stagione, vinse il campionato.[1] Con il club bianco-azzurro di Santa Cruz de la Sierra rimase fino al 1988, dopo aver raggiunto le 103 presenze. Nel 1989 giocò con il Real Santa Cruz, per poi trasferirsi all'Oriente Petrolero: lì vinse il secondo titolo nazionale della sua carriera, nel 1990.[1] Nella terza parte del campionato 1991 giocò per il Wilstermann. Nel 1992 si accasò al Destroyers, ove rimase due stagioni, per poi chiudere la carriera nel 1994 al San José di Oruro.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 1983 fece il suo esordio in Nazionale maggiore.[2] Nel 1983 venne incluso nella lista per la Copa América.[3] Debuttò il 21 agosto a La Paz contro il Perù, giocando da titolare tutti i 90 minuti.[4] Presenziò poi con Bolivia (31 agosto) e ancora Perù (4 settembre).[3] Nel 1985 partecipò alle qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1986.[1] Due anni dopo fu nuovamente convocato per la Copa América, in programma in Argentina.[4] Esordì nel torneo il 28 giugno a Rosario contro il Paraguay; nella gara con la Colombia del 1º luglio fu espulso all'81º minuto.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Blooming: 1984
Oriente Petrolero: 1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (ES) Roly Callaú Cruz, El 'Barbado' Coimbra (El Deber), 1º gennaio 2007. URL consultato il 2 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2008).
  2. ^ a b (EN) Rolando Coimbra Aguilera(Rolando Coimbra), playerhistory.com. URL consultato il 2 settembre 2011.
  3. ^ a b (EN) Copa América 1983, RSSSF. URL consultato il 2 settembre 2011.
  4. ^ a b c (EN) Copa América 1987, RSSSF. URL consultato il 2 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Statistiche su LFPB.com.bo, su lfpb.com.bo. URL consultato il 2 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2011).