Roger (American Dad!)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roger Smith
Roger
Roger
Lingua orig. Inglese
Alter ego Sydney Huffman, Lucius, Charles,Jenny Gold, Khatrine, Jane, Shally, Malik, Ricky lo spagnolo, dottor Pinguino, Kevin Ramage e tanti altri
Autore Seth MacFarlane
Voce orig. Seth MacFarlane
Voce italiana Franco Mannella
Specie Alieno
Sesso Maschio
Luogo di nascita pianeta extraterrestre non definito
Data di nascita 405
Parenti
  • madre (sconosciuta)
« Oh mio Dio! »
(Esclamazione tipica di Roger)

Roger Smith[1] è uno dei personaggi principali della sitcom animata American Dad!

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È un alieno che è stato preso da Stan Smith dall'area 51, per riconoscenza dopo che questi gli ha salvato la vita. Si è innamorato perdutamente della Terra, dei suoi abitanti e dei loro modi di vivere, bene o male, dimenticandosi completamente del suo essere alieno e del suo pianeta. Si è adattato alla vita umana nei peggiori dei modi: leggendo giornali o riviste attualità, moda o di pettegolezzi, mangiando "cibo spazzatura" e abusando di alcool e sostanze stupefacenti. La sua soap-opera preferita è Dynasty, ed è un grande fan di Grey's Anatomy in quanto ama particolarmente il corpo umano, cercando più volte nella serie di avere storie amorose con umani.

È spesso sarcastico e spiritoso, ma anche scontroso e solitario. Ricalca lo stereotipo dell'intellettuale sarcastico, borghese, irritabile, stravagante, amante dell'arte e dei pettegolezzi. È il miglior amico di Steve; non gli è permesso di uscire di casa, ma spesso viola questa restrizione camuffandosi con stravaganti costumi per non farsi riconoscere come extraterrestre dalle altre persone, creandosi così veri e propri alter ego. Roger spesso si immedesima troppo quando impersona uno dei suoi alter ego, arrivando a costruire attorno a loro delle vere e propie storie, in un'occasione, nell'episodio Alieno in fuga uno dei suoi alter ego, Sydney Huffman, prese il sopravvento su Roger, dando praticamente i sintomi di un disturbo dissociativo dell'identità. I vari personaggi interpretati da Roger svolgono spesso un ruolo primario nella storia oltre a servire ad amplificare la sua natura androgina, che varia a seconda della situazione e del personaggio che interpreta. Ha una particolare predilezione per le bevande alcoliche e per tutto ciò che crea dipendenza.

Cinico, pigro ed amorale, Roger è perennemente alla ricerca del lusso e del piacere facile e per questo in diversi episodi finisce sempre col mettersi nei guai. Tende ad essere effeminato, come si nota anche dalla sua voce dal timbro femminile, infatti in non poche occasioni si è truccato e vestito da donna; in una puntata ha addirittura avuto un rapporto sessuale con uno Stan completamente ubriaco, dipingendolo come un modo tipicamente alieno per imparare tutto sul proprio migliore amico ed in un'altra ancora, ha ingravidato temporaneamente Steve mentre gli faceva la respirazione bocca a bocca.

Ogni sette ore, rilascia dai pori della pelle spruzzi appiccicosi color verdastro. Ha 1.600 anni come dirà nella puntata 1.600 candeline, ma in una puntata rivela di essere arrivato sulla terra nel 1947, nel famosissimo schianto di Roswell nel Nuovo Messico. Nella nona puntata della terza stagione, Il finto rapimento si scopre che quelli della sua razza non possono reprimere i loro impulsi malvagi, altrimenti morirebbero. Ha avuto una relazione con l'Imperatore Zing I del suo pianeta d'origine,come si evincerà nell'ottava stagione,che in seguito scaricò brutalmente facendolo diventare"shopping-maniaco compulsivo" e sadico nei confronti degli schiavi catturati sugli altri pianeti.

Per molto tempo Roger ha creduto che la ragione per cui era finito sulla Terra è che doveva deciderne il destino, se ritenerla meritevole di esistere o meno, infatti lui credeva di essere il "Decisore", ma quando lui e Stan ritrovano la sua vecchia navicella l'alieno scopre che in realtà lo schianto sulla Terra era solo un crash test per valutare i sistemi di sicurezza del mezzo di trasporto spaziale.

Particolarità[modifica | modifica wikitesto]

Da alieno quale è Roger è dotato di specifiche caratteristiche:

  • In un episodio scopre di essere ignifugo.
  • È in grado di galleggiare.
  • Le sue deiezioni sono cumuli d'oro massiccio tempestati di diamanti.
  • Ha inoltre una grande resistenza al freddo, in quanto il suo pianeta ha una bassissima temperatura. (Episodio 2x07 Uomini e ghiaccio)
  • Attraverso un rito fisico con un migliore amico è capace di assorbire totalmente la memoria dell'amico e viceversa ma questo processo non funziona con gli esseri umani perché infatti lui può assorbire la memoria di un umano ma quest'ultimo non può fare la stessa cosa con lui. (Episodio 1x20 Roger and Me)
  • Tutti gli esemplari della sua specie sono obbligati a espellere la bile che il loro corpo secerne attraverso insulti, commenti sarcastici o battute taglienti. Se questo non avviene, la bile si accumula e li avvelena. (Episodio 3x09 Il Finto Rapimento)
  • In un episodio svela a Steve di aver una incredibile velocità (anche se ha avuto molte occasioni per dimostrare di non averla).
  • Durante un episodio, dopo aver assunto molta droga, l'alieno è entrato in possesso di capacità fisiche e percettive straordinarie, riuscendo da solo a uccidere i trafficanti a cui Steve (inconsapevolmente) aveva rubato la droga.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In un episodio de I Griffin (Something, Something, Something, Dark Side, parodia di Guerre stellari) in un bar tra i vari alieni si riesce a intravedere anche Roger, inoltre appare nel secondo sequel di tale episodio (parodia de'Il Ritorno dello Jedi') nelle sembianze di un alto ufficiale dell'impero.
  • Il suo film preferito è Crocevia della morte dei Fratelli Coen dal quale cita una lunga parte a memoria nell'episodio Roger and Me della prima stagione.
  • Roger condivide alcuni caratteri con Brian Griffin de i Griffin mentre, per altri aspetti, è somigliante a Stewie Griffin, della stessa serie.
  • Sebbene faccia largo uso di alcol Roger ama un cocktail analcolico suo omonimo: il Roy Rogers, che lo rende protagonista in uno scontro con Stan durante il dodicesimo episodio della quarta serie La rivoluzione di Stan.
  • Il suo pasto preferito è composto da piccione arrosto con salsa al nero di Borgogna e pinoli, risotto al tartufo e brioche tostata.
  • È pansessuale (Episodio 6x12 Debito per la vita).
  • In un'intervista, il doppiatore Franco Mannella ha confessato che per la sua interpretazione di Roger si è ispirato a tre personaggi: le attrici Valentina Cortese e Tina Pica e il doppiatore e direttore di doppiaggio Francesco Vairano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stagione 4, episodio 2