Rodríguez (cognome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distribuzione dei cognomi più diffusi nelle province spagnole. Rodríguez è il più frequente in quelle di Orense, Pontevedra, Huelva e Las Palmas.

Rodríguez è un cognome patronimico originario dell'antico Regno di León (attuale Spagna, dov'è uno dei più frequenti tra la popolazione). La sua origine risale al medioevo, probabilmente a prima dell'XI secolo. Significa figlio di Rodrigo (Rodericus), nome d'origine germanica; la desinenza -ez, comune a tanti cognomi spagnoli, potrebbe essere un prestito dal basco proveniente dal Regno di Navarra, anche se si relaziona a toponimi antichi della penisola iberica. Altre fonti[senza fonte] sostengono invece la possibile derivazione dei suffissi -ez, -iz, -az (Rodríguez, Ruiz, Díaz) dal genitivo latino di terza declinazione -is, ma la teoria è discussa.

Nel 2013 era portato come primo cognome da 899 959 spagnoli ed era il terzo più comune.[1] Anche altri paesi ispanofoni il cognome Rodríguez è uno dei più diffusi: in Colombia occupa il primo posto, in Argentina e Venezuela il secondo, in Messico e Perù il quarto.[2][3][4]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal nome Rodrigo, a sua volta dal protogermanico Hrōþirīkaz («ricco di gloria»), latinizzato in Rodericus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INEbase / Demografía y población / Análisis y estudios demográficos, INE. URL consultato il 6 de mayo de 2010.
  2. ^ José y María, Rodríguez y Martínez, los nombres y apellidos más comunes en Colombia, su registraduria.gov.co, 25 febbraio 2015.
  3. ^ World Names Profiler, su publicprofiler.org, 31 gennaio 2012.
  4. ^ Apellidos peruanos, De Perú. URL consultato il 31 gennaio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]