Rodolfo Rombaldoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rodolfo Rombaldoni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 96 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker / guardia
Squadra Baskérs Forlimpopoli
Carriera
Squadre di club
1994-1996Scaligera Verona16 (35)
1996-1997Olimpia Pistoia 14 (20)
1997-1998Barcellona
1998A.P.L. Pozzuoli 15 (64)
1998-1999Barcellona
1999-2002Scaligera Verona92 (707)
2002-2004Viola Reggio Cal.65 (457)
2004-2005Aurora Jesi 22 (224)
2005-2006Fortitudo Bologna 23 (106)
2006-2007Scafati Basket13 (41)
2007Mens Sana Siena5 (5)
2007-2010Reyer Venezia74 (708)
2010Scaligera Verona6 (39)
2011Pall. Biella1 (0)
2011-2012Leonessa BS28 (153)
2012600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Pall. Urbania
2012-2013600px Giallo e Blu.svg Monticelli Basket21 (306)
2013-2015Pall. Piacentina 52 (627)
2015-2016Pall. Forlì 2.015 25 (184)
2016-2017Tigers Forlì29 (339)
2017-Pall. Piacentina 26 (284)
Nazionale
1998Italia Italia U-22
2001-2004Italia Italia55 (315)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atene 2004
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 aprile 2018

Rodolfo Rombaldoni (Sant'Elpidio a Mare, 15 dicembre 1976) è un cestista italiano.

Alto 1,93 m per 96 chilogrammi di peso, gioca nel ruolo di play-guardia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera cestistica giocando nella Scaligera Basket Verona per tre anni (dal 1993 al 1996), dove esordisce in serie A il 22 settembre 1994 contro Reggio Emilia.

Nel 1996 si trasferisce a Pistoia, nel 97 esordisce nel campionato di serie b a Barcellona pozzo di gotto e nel 1998 a Pozzuoli (in serie A2) per poi tornare a Barcellona pozzo di gotto in serie b a gennaio del 99. All'inizio della stagione 1999 fa ritorno a Verona dove resta per tre stagioni ed ha la possibilità di giocare per la prima volta in Eurolega. Dal 2002 al 2004 gioca per la squadra di Reggio Calabria e nel 2005 viene ingaggiato dall'Aurora Jesi.

A Jesi gioca soltanto metà stagione, a febbraio infatti accetta l'offerta di ingaggio della Fortitudo Bologna con la quale ritorna a giocare l'Eurolega e vince il campionato 2004-05 e subito dopo la Supercoppa italiana.

Nell'ottobre 2006, dopo l'ultima stagione travagliata a causa di una serie di infortuni, passa alla Legea Scafati. Nel febbraio 2007 si trasferisce alla Montepaschi Siena in seguito a uno scambio con Luigi Datome.

Nell'estate 2007 si trasferisce alla Reyer Venezia, in Serie B1 e guida la società lagunare al ritorno in Legadue dopo 12 anni di assenza dal maggior palcoscenico nazionale.

Arrivato a Brescia nel febbraio del 2011, guida la Leonessa Brescia alla promozione in serie A2.

Nell'estate 2012 torna a vestire la casacca dell'Urbania Basket paese dove è cresciuto, per poi passare al Monticelli Basket con la quale vince il campionato di DNB. Nell'estate del 2013 firma per la Pallacanestro Piacentina, rimanendoci per due stagioni. Il 27 giugno 2017, dopo due stagioni a Forlì con due società diverse, fa ritorno alla Pallacanestro Piacentina.[1]

Con la nazionale di pallacanestro italiana vinse la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Atene 2004.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Fortitudo Bologna: 2004-2005
Montepaschi Siena: 2006-2007
Fortitudo Bologna: 2005
Reyer Venezia: 2007-08

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Silver medal.svg Atene 2004

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rodolfo Rombaldoni torna a vestire il biancorosso della Bakery Piacenza, su bakerybasket.it. URL consultato il 28 giugno 2017.
  2. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Rodolfo Rombaldoni, su quirinale.it. URL consultato il 12 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]