Rod Seiling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rod Seiling
Red Seiling.png
Nazionalità Canada Canada
Altezza 183 cm
Peso 83 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Difensore
Tiro Sinistro
Termine carriera 1979
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1960-1962 St. Michael's Majors 42 26 27 53
1962-1963 Neil McNeil Maroons 48 33 58 91
1963-1964 Toronto Marlboros 50 18 68 86
Squadre di club0
1962-1964 Toronto Maple Leafs 1 0 1 1
1962-1963 Sudbury Wolves 3 2 2 4
1962-1964 Rochester Americans 3 1 0 1
1964-1974 New York Rangers 698 54 205 259
1965-1966 Minnesota Rangers 13 3 5 8
1966-1967 Baltimore Clippers 55 12 22 34
1974 Washington Capitals 1 0 0 0
1974-1976 Toronto Maple Leafs 154 8 29 37
1976-1978 St. Louis Blues 164 4 38 42
1978-1979 Atlanta Flames 38 0 4 4
Nazionale
1964-1972 Canada Canada 10 4 2 6
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 gennaio 2016

Rodney Albert Seiling (Elmira, 14 novembre 1944) è un ex hockeista su ghiaccio canadese. Nel corso della carriera militò nella National Hockey League soprattutto nella franchigia dei New York Rangers, con cui rimase per dieci anni.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Rod Seiling, fratello maggiore di Ric, anche lui futuro giocatore di hockey su ghiaccio, giocò a livello giovanili per quattro stagioni, tre delle quali nella Ontario Hockey Association prendendo parte ad altrettante edizioni della Memorial Cup, riuscendo a conquistarla nel 1964 con la maglia dei Toronto Marlboros.[2] Nel frattempo era entrato nell'organizzazione dei Toronto Maple Leafs e disputò la sua prima partita in NHL nella stagione 1962-63. Seiling venne scelto per prendere parte alla spedizione olimpica di Innsbruck 1964 con il Canada; nonostante il quarto posto finale venne scelto nel sestetto ideale del torneo.[3]

Quell'anno Seiling passò ai New York Rangers dove con il passare del tempo trovò un posto stabile da titolare in NHL dopo alcuni periodi trascorsi nelle formazioni affiliate nelle leghe minori come i Minnesota Rangers nella CHL e i Baltimore Clippers in AHL. Nell'estate del 1967 in occasione dell'NHL Expansion Draft Seiling venne selezionato inizialmente dai St. Louis Blues, una delle nuove franchigie della NHL, tuttavia il giorno stesso fece immediatamente ritorno ai Rangers.[4]

Nel 1972 venne scelto per partecipare all'NHL All-Star Game e nel settembre dello stesso anno tornò a vestire la maglia del Canada in occasione delle Summit Series contro l'Unione Sovietica prendendo parte a tre delle otto sfide.[5] Seiling rimase ai Rangers fino all'autunno del 1974, quando si trasferì ai neonati Washington Capitals, però dopo un solo incontro disputato dovette fare di nuovo le valigie per fare ritorno ai Maple Leafs.[2][4]

Seiling rimase a Toronto fino al 1976, anno in cui da free agent si trasferì ai St. Louis Blues, la squadra con cui era stato scelto all'Expansion Draft di 7 anni prima. Concluse la propria carriera al termine della stagione 1978-1979 dopo aver giocato per gli Atlanta Flames.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Toronto Marlboros: 1964

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1972

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1972
Innsbruck 1964

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) New York Rangers Legends: Rod Seiling, su nyrangerslegends.blogspot.it. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  2. ^ a b (EN) Legends of Hockey - Player - Rod Seiling, su legendsofhockey.net. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  3. ^ (EN) Rod Seiling Bio, Stats, and Results, su sports-reference.com. URL consultato il 6 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2009).
  4. ^ a b (EN) Rod Seiling NHL Statistics, su hockey-reference.com. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  5. ^ (EN) Seiling And Awrey Had Trouble With Soviets, su 1972summitseries.com. URL consultato il 6 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]