Rocket (The Smashing Pumpkins)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocket
Smashing Pumpkins - Rocket.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaThe Smashing Pumpkins
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1994
Durata4:06
Album di provenienzaSiamese Dream
GenereRock alternativo[1]
Grunge[1]
EtichettaVirgin Records
ProduttoreButch Vig, Billy Corgan
Registrazione1993
The Smashing Pumpkins - cronologia
Singolo precedente
(1994)

Rocket è un singolo della band alternative rock statunitense The Smashing Pumpkins, il quarto ed ultimo estratto dal loro secondo album Siamese Dream.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Questo singolo è considerato una rarità, essendo stato pubblicato solo in Australia, anche se una versione in vinile da 7" è stata pubblicata nel Regno Unito come parte del cofanetto Siamese Singles.[2][3] È uno dei pochi singoli che non compaiono nella raccolta di successi Rotten Apples del 2001.

Il singolo include come B-side una cover del brano Never Let Me Down Again dei Depeche Mode, registrato su richiesta della bassista D'arcy Wretzky, fan di lunga data del gruppo. È stato registrato alla BBC forse in un'unica sessione[4]. Compare nell'album tributo ai Depeche Mode For the Masses pubblicato nel 1998.

Rocket si è classificato al 26º posto nella classifica ARIA Charts in Australia e al 28º posto nella classifica Mainstream Rock Tracks negli Stati Uniti.[5]

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale, diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, mostra un gruppo di ingegnosi bambini che ricevono una trasmissione mandata dagli Smashing Pumpkins da un altro pianeta. Costruiscono un razzo avanzato, pezzo per pezzo, per raggiungere quel pianeta viaggiando nello spazio esterno. Quando arrivano sul pianeta scoprono, con loro grande sorpresa, che i membri della band sono assai invecchiati dalla loro prima trasmissione.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD singolo[2]
  1. Rocket – 4:06 (Billy Corgan)
  2. Never Let Me Down Again (Depeche Mode Cover) – 4:01 (Martin Gore)
Disco 7" UK[3]
  1. Rocket – 4:06 (Billy Corgan)
  2. Never Let Me Down Again (Depeche Mode Cover) – 4:01 (Martin Gore)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1994) Massima
posizione
Australia (ARIA Charts) 26
Stati Uniti (Billboard Mainstream) 28
Regno Unito 114

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno partecipato alle registrazioni, secondo le note dell'album:[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Rocket - The Smashing Pumpkins | Songs, Reviews, Credits, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 25 maggio 2015.
  2. ^ a b (EN) Smashing Pumpkings,The - Rocket (CD) at Discogs, Discogs.com. URL consultato il 27 novembre 2014.
  3. ^ a b (EN) Smashing Pumpkings,The - Rocket (Vinyl) at Discogs, Discogs.com. URL consultato il 27 novembre 2014.
  4. ^ (EN) Smashing Pumpkins Unlock Adore to New Sound, Undercover Magazine, giugno 1998. URL consultato il 23 settembre 2007.
  5. ^ (EN) The Smashing Pumpkins Songs *** Top Songs / Chart Singles Discography ***, Music VF.com. URL consultato il 4 agosto 2014.
  6. ^ Note di copertina di Siamese Dream, The Smashing Pumpkins, Virgin Records, 1993.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock