Rocco Mortelliti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rocco Mortelliti alla presentazione del film La scomparsa di Patò

Rocco Mortelliti (Ceprano, 11 febbraio 1959) è un attore, sceneggiatore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo dell'Accademia di arte drammatica, ha curato diverse regie teatrali e cinematografiche. Tra le sue principali si ricorda La strategia della maschera e La scomparsa di Patò entrambe tratte dalle omonime opere di Andrea Camilleri.

Ha recitato in diversi film tra i quali si evidenziano Un'isola, L'amico immaginario, Cresceranno i carciofi a Mimongo, Abbiamo solo fatto l'amore.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Rocco Mortelliti è il genero dello scrittore siciliano Andrea Camilleri.

Sua figlia, Alessandra Mortelliti, è comparsa nel film La scomparsa di Patò con il ruolo della vedova Patò, per volontà del nonno[1], in una puntata della serie Il giovane Montalbano, sempre tratta dagli scritti di Andrea Camilleri, e nel documentario Andrea Camilleri - Il maestro senza regole per raccontare del nonno[2].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Premio Medio Olona al BAFF Busto Arsizio Film Festival, per la migliore sceneggiatura, per La scomparsa di Patò.
  • 2012 - Premio IC Savings all'ICFF Italian Contemporary Film Festival, per il miglior contributo italiano ai sociali e valori culturali, per La scomparsa di Patò.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archivio Corriere della Sera, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 03 maggio 2017.
  2. ^ Rai, Alessandra Mortelliti - Andrea Camilleri. Il Maestro Senza Regole, su ufficiostampa.rai.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]