Robots

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Robot (disambigua).
« Di qualunque materiale tu sia fatto, puoi sempre brillare »
(slogan promozionale del film)
Robots
Robots.jpg
Rodney
Titolo originale Robots
Paese di produzione USA
Anno 2005
Durata 86 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione, commedia
Regia Chris Wedge, Carlos Saldanha (co-regista)
Soggetto David Lindsay-Abaire, Jim McClain, Ron Mita
Sceneggiatura David Lindsay-Abaire, Lowell Ganz, Babaloo Mandel
Produttore William Joyce, John C. Donkin, Jerry Davis, Bob Gordon (co-produttore)
Produttore esecutivo Christopher Meledandri
Casa di produzione 20th Century Fox Animation, Blue Sky Studios
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Art director Steve Martino
Montaggio John Carnocatch
Musiche John Powell
Sfondi cielo
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Robots è un film di animazione del 2005, diretto dal regista Chris Wedge.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Rodney Copperbottom è un giovane robot che inventa congegni; lavora in un ristorante al fianco del padre che funge da lavastoviglie. Rodney nutre la speranza di diventare un inventore e, armato solo del suo speciale talento inventivo, decide di trasferirsi a Robot City, dove spera di incontrare il suo idolo, Bigweld, il fondatore dell'industria "Bigweld Industries".

Arrivato in città conosce i Rusties, un gruppo di robots di strada, composti da Fender, Crank, Diesel, Piper. Successivamente il nostro eroe, durante la ricerca di Bigweld, incontra Cappy, una dirigente della Bigweld che lo prende subito in simpatia. Tuttavia lo spietato Ratchet, l'attuale presidente della Bigweld, che mira esclusivamente al profitto, con la complicità della temibile Madame Gasket, decide di non costruire più i pezzi di ricambio per i "vecchi" robot, obbligando così ad acquistare i costosi nuovi pezzi. La madre lavora alla conduzione di una enorme fonderia in cui i vecchi robots raccattati dalle strade vengono portati per essere fusi.

Rodney comincia a riparare i robot che hanno dei difetti, costituendo così un pericolo per i guadagni di Ratchet; comincia a cercare il vecchio Bigweld, che si vede desolato nella sua abitazione, intento a costruire enormi domino. Dopo aver ripreso il controllo della propria azienda, vi è un inseguimento, seguito da una battaglia, tra Rodney e i suoi amici, contro l'esercito di Gasket, conclusasi vittoriosamente per i primi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Rodney Copperbottom è il protagonista del film. È un giovane robot blu con una grande aspirazione ed è molto entusiasta e determinato. Essendo un inventore è l'unica cosa che vuole fare più di ogni altra cosa al mondo, dal momento che ha mostrato un interesse in ciò da quando ha visto la prima volta Bigweld in televisione. Rodney va a Robot City per cercare di incontrare il suo idolo, ma non ci riesce subito. Quando Bigweld entra in scena più tardi, egli non è come Rodney si aspettava che fosse, ma il grande inventore torna per aiutare lui e i suoi amici a combattere contro Ratchet dopo un cambio di umore. Alla fine, Rodney diventa il braccio destro e l'eventuale successore per Bigweld.
  • Fender è il membro capo dei Rusties. È un arrugginito robot rosso, è eccentrico e perde continuamente pezzi. Quando appare per la prima volta, cerca di truffare Rodney dicendo che gli deve cinquanta dollari per una foto. Si incontrano di nuovo sul sistema di transito di fabbrica di Bigweld. Fender poi perde la testa dopo aver tentato di scappare con il piede di Rodney, ma viene aggiustato da Rodney. Dopo di che, i due diventano migliori amici. Quando Fender cerca Bigweld con Rodney sotto mentite spoglie, si innamora di una ragazza di nome Loretta Geargrinder e torna a casa tardi. Viene improvvisamente catturato da una delle spazzatrici e viene portato alla rottamazione, dove perde la metà inferiore e la sostituisce con quello che una volta apparteneva a un robot femmina. Nella battaglia finale, sconfigge un paio di scagnozzi di Madame Gasket semplicemente ballando …Baby One More Time di Britney Spears.
  • Cappy è un dirigente della Bigweld Industries. È giovane, esile e bella, e non è d'accordo con il piano diabolico di Ratchet. Quando incontra Rodney per prima volta, lo prende subito in simpatia a causa del suo entusiasmo per voler essere un inventore come Bigweld. Lo salva poi dalle grinfie delle guardie di sicurezza e Rodney la convince a portarlo a casa di Bigweld. Quando Rodney è lacerato emotivamente e deluso da Bigweld e ha intenzione di tornare a casa, Cappy gli dimostra la sua comprensione. Nella battaglia finale, si vedono lei e Piper combattere fianco a fianco, e alla fine si presume che lei diventi la ragazza di Rodney.
  • Piper è la sorella minore di Fender. È un robot adolescente giallo con due dispositivi sulla sua testa che assomigliano a trecce, è energetica e con un grande cuore. Quando incontra Rodney, lei lo rimprovera perché pensa abbia rotto Fender, ma poi si ferma, dicendo che è carino. Nonostante il fatto che lei sia spesso in rivalità con Fender, lo protegge spesso ogni volta che è in difficoltà con qualcosa. Durante la scena di inseguimento, Fender le dice di stare dietro, credendo che avrebbe potuto farsi male se fosse andata con Fender e gli altri Rusties. Nel corso della battaglia, Piper e Cappy combattono fianco a fianco.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito dalla 20th Century Fox, di essere rilasciato negli Stati Uniti il 11 marzo 2005. E 'la prima nelle sale italiane il 24 marzo dello stesso anno, anche sotto la distribuzione di Fox.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema