Robot fuorilegge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robot fuorilegge
Titolo originaleTik-Tok
AutoreJohn Sladek
1ª ed. originale1983
Genereromanzo
Sottogenerefantascienza
Lingua originale inglese

Robot fuorilegge (Tik-Tok) è un romanzo fantascientifico di John Sladek del 1983.

Il romanzo è stato pubblicato in Italia il 23 giugno 1985 nella collana fantascientifica Urania (n. 999).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro non meglio specificato, gli uomini saranno aiutati nella vita di tutti i giorni da robot perfezionati, i quali saranno adibiti a qualsiasi tipo di lavoro umile o faticoso. Per garantirne la sicurezza, i robot sono dotati dei "circuiti di Asimov", che riproducono le famose tre leggi della robotica ideate da Isaac Asimov, le quali impediscono ai robot qualsiasi tipo di danno agli uomini.

Ma Tik-Tok, il robot protagonista del romanzo, sembra avere un difetto di fabbrica: sembra immune dall'effetto delle tre leggi, cosa che lo spinge agli atti più efferati di cui sia capace. Dopo una lunga vita di paradossali soprusi subiti dagli uomini, Tik-Tok decide di ripagarli con la stessa moneta. Ma essendo un robot nessuno crede che sia capace di far del male, così la meritata punizione non arriva mai, tanto che Tik-Tok può benissimo ambire alla Casa Bianca. Il robot, per prima cosa, decide di puntare alla vice-Presidenza, e, da qui, alla Presidenza.

Commento[modifica | modifica wikitesto]

L'autore scrive un romanzo forte e dissacrante ma lo stesso intriso di un humour paradossale che ricorda Ron Goulart od il più famoso Douglas Adams.

I richiami ad Isaac Asimov sono chiari e precisi, e la sistematica infrazione delle sue famose tre leggi testimoniano come queste siano radicate nel substrato culturale fantascientifico. Tik-Tok si ribella allo stereotipo di "robot buono", ma anche a quello di "robot malvagio": il protagonista è un robot furbo, perché condanna pubblicamente il male che commette segretamente. È per questo che si fa amare dalla gente, perché la usa e la manipola proprio come fanno tanti uomini spietati.

A Tik-Tok si rifà il personaggio di Roberto, il robot malvagio della serie fantascientifica animata Futurama. Quest'ultimo personaggio, graficamente, si rifà anche alla copertina [1] dell'edizione americana del libro di Sladek.

Il "robot" è il simbolo di tutti i truffatori, i furbastri che carpiscono la fiducia della gente. L'ascesa di Tik-tok è resistibile: eppure nessuno gli si oppone. Egli è un cinico, che sfrutta tutte le pieghe ed i difetti del "sistema".

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tik-Tok: protagonista, robot subdolamente malvagio
  • Sorrisone Jack: pirata spaziale e bandito in generale
  • Urnia Buick: agente televisiva senza scrupoli
  • Flint Orifice: reverendo della propria religione, nonché truffatore

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Robot fuorilegge (1983), Mondadori, serie Urania n. 999 (1985)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]