Robinson Crusoe (film 1997)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robinson Crusoe
Robinson Crusoe.jpg
Venerdì e Robinson Crusoe
Titolo originale Robinson Crusoe
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1997
Durata 91 min
Rapporto 1.85:1
Genere avventura, drammatico
Regia Rod Hardy, George Trumbull Miller
Soggetto Daniel Defoe
Sceneggiatura Christopher Lofton, Tracy Keenan Wynn, Christopher Canaan
Produttore Njeri Karango
Produttore esecutivo Robert Halmi Sr., Bob Weinstein, Harvey Weinstein
Casa di produzione Miramax Films, RHI Entertainment
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Robinson Crusoe è un film del 1997 diretto da Rod Hardy e George Trumbull Miller, con Pierce Brosnan nel ruolo del naufrago Robinson Crusoe. Si tratta di un adattamento piuttosto libero del classico romanzo di Daniel Defoe.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Robinson Crusoe è un gentiluomo scozzese che, dopo un sanguinoso duello per amore ed onore, è costretto a fuggire verso Edimburgo in esilio. Tuttavia durante un viaggio navale, un'enorme tempesta si abbatte sull'oceano, distruggendo la sua nave e lasciandolo bloccato su un'isola sperduta con il cane del comandante. Crusoe cerca di sopravvivere sull'isola in solitudine. In seguito incontra una tribù indigena durante un rituale di sacrifici umani. Crusoe, disgustato dal lugubre spettacolo, decide di sparare agli immolanti, mettendo in fuga la tribù terrorizzata e salvando uno degli indigeni destinati al sacrificio, a cui dà il nome di Venerdì e con il quale inizia un complicato rapporto di amicizia. Inizialmente Crusoe è entusiasta di avere finalmente qualcuno con cui parlare, ma poi scopre che la sua vita viene messa in pericolo dal ritorno nell'isola della tribù cannibale. Così Crusoe e Venerdì collaborano insieme alla costruzione di diverse trappole per uccidere i nemici. Nonostante la loro vittoria grazie alla grande astuzia dei due, Crusoe viene ferito gravemente e Venerdì decide di portarlo alle cure della sua tribù, rischiando la propria vita. Gli indigeni curano lo straniero, ma subito dopo costringono i due ad un duello in cui uno dei due deve soccombere. Ma nessuno dei due amici sembra avere intenzione di uccidere l'altro. Al duello viene messa fine dall'arrivo improvviso dei colonizzatori, che uccidono Venerdì e schiavizzano la tribù. Sei anni dopo la partenza, Crusoe torna in Scozia per riabbracciare finalmente l'amata.

Differenze con il romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Il film presenta differenze marcate rispetto al romanzo letterario.

Nel film Crusoe naviga per i mari per sfuggire alle conseguenze di un duello combattuto per una donna, in cui egli ha ucciso il suo avversario. La donna, Mary, lo esorta a lasciare la Scozia per un anno. Nel libro non è presente il duello, ed egli parte per il mare volontariamente, contro la volontà dei suoi genitori. Il suo periodo in mare viene mostrato nel film come su un'unica nave, non in diverse come nel libro. La sua isola è al largo della costa della Nuova Guinea nel film, un intero oceano di distanza dall'isola descritta nel romanzo al largo della foce del fiume Orinoco. La sua relazione con Venerdì è molto diversa, essendo Crusoe mostrato come un rigoroso puritano nel film, i cui tentativi di convertire Venerdì falliscono, e che pare arrivare infine ad accettare e tollerare le credenze religiose dell'indigeno. Ciò stravolge completamente la teologia del romanzo, nel quale Venerdì viene convertito al Cristianesimo. Nel libro Crusoe ha la compagnia di un pappagallo parlante, nel film ha il cane del capitano, Skipper.

Il salvataggio di Crusoe nel libro avviene quando egli aiuta il capitano di una nave ribelle in cambio di un passaggio a casa. I ribelli invece rimangono sull'isola. Nel film Crusoe è ferito dai nemici di Venerdì e l'indigeno lo porta nella propria isola per guarirlo. Ma Venerdì viene rinnegato dalla sua tribù, che lo costringe a duellare fino alla morte con l'amico bianco. Proprio quando Venerdì sembra sul punto di uccidere l'amico (il quale si rifiuta di uccidere Venerdì), giunge una nave schiavista e uccide Venerdì. La tribù viene ridotta in schiavitù e il villaggio raso al suolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema