Robin Wright

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robin Wright al Festival di Cannes 2009

Robin Virginia Gayle Wright, conosciuta anche come Robin Wright Penn (Dallas, 8 aprile 1966), è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Dallas ma cresciuta a San Diego, da Gayle Gaston, venditrice di cosmetici, e Freddie Wright, impiegato una compagnia farmaceutica, giovanissima inizia a fare la modella presentandosi semplicemente con il nome Robin Wright.

Debutta in tv nel 1983 interpretando Barbara Anderson nella serie Yellow Rose. Il primo vero ruolo da protagonista lo ottenne in realtà l'anno successivo nel 1984 interpretando Kelly Capwell nella soap opera Santa Barbara, ruolo che interpreterà fino al 1988 e che le frutterà un Soap Opera Digest oltre a tre candidature all'Emmy. Questo ruolo le offrì una popolarità a livello mondiale, poiché la soap venne distribuita in oltre 42 paesi nel mondo intero, ottenendo un grande successo che le permise di continuare fino al 1993, quando la serie fu cancellata anche a causa dei bassi ascolti, che negli Stati Uniti non decollarono mai.

Debutta sul grande schermo nel film di Rob Reiner La storia fantastica del 1987, seguito da Toys - Giocattoli. Successivamente recita in Moll Flanders e nel 1995 recita in 3 giorni per la verità di Sean Penn che sposerà poco dopo.

Negli anni seguenti lavora in film come Le parole che non ti ho detto con Kevin Costner, Unbreakable - Il predestinato con Bruce Willis, Una casa alla fine del mondo fino a Complicità e sospetti di Anthony Minghella.

Le sue interpretazioni più famose sono quella del 1994 in Forrest Gump, dove è Jenny, il grande amore di Forrest, e dal 2013 quella nella serie televisiva in onda su Netflix, House of Cards - Gli intrighi del potere dove interpreta Claire Underwood, moglie del politico statunitense Frank, interpretato da Kevin Spacey. Proprio questo ruolo, nel 2014 vinse il Golden Globe come migliore attrice protagonista.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Robin Wright assieme all'ex marito Sean Penn nel 2006

Dal 1986 al 1988 è stata sposata con l'attore Dane Witherspoon.[senza fonte]

Il 27 aprile 1996 sposa l'attore Sean Penn, da cui ha due figli, nel 1991 e 1993.[senza fonte] Dopo il matrimonio l'attrice ha preso il cognome del marito, presentandosi come Robin Wright Penn, per poi tornare ad essere semplicemente Robin Wright dopo l'avvio delle pratiche per il divorzio. Alla fine del 2007 la coppia annuncia infatti la separazione. Penn e la moglie si riconciliano brevemente un paio di volte, per poi annunciare il divorzio definitivo il 28 luglio 2010.[senza fonte]

Agli inizi del 2012 ha iniziato a frequentare l'attore Ben Foster di 14 anni più giovane; i due annunciarono il fidanzamento nel gennaio 2014 e nel novembre dello stesso anno si sono lasciati.[1][2] Due mesi dopo, a gennaio 2015 si riavvicinarono per poi lasciarsi definitivamente ad agosto.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robin Wright vuole un figlio da Ben Foster, gossipblog.it, 2 luglio 2013. URL consultato il 31 marzo 2014.
  2. ^ Robin Wright e Ben Foster si sono lasciati, gossip.pourfemme.it. URL consultato il 13 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN5130073 · LCCN: (ENn92090902 · ISNI: (EN0000 0001 2020 1940 · GND: (DE122405609 · BNF: (FRcb14014561g (data) · NLA: (EN35088926