Roberto Scanagatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Scanagatti

Sindaco di Monza
Durata mandato 21 maggio 2012 –
25 giugno 2017
Predecessore Marco Mariani
Successore Dario Allevi

Dati generali
Partito politico Partito Democratico

Roberto Scanagatti (Monza, 20 giugno 1954) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Per tanti anni svolge il ruolo di consigliere comunale nel Comune di Monza.

Dal 2002 al 2007, sempre a Monza, durante la giunta di centrosinistra Michele Francesco Faglia, ricopre la duplice carica di Vicesindaco e di Assessore al Bilancio.

Dopo la sconfitta del centrosinistra alle comunali del 2007, che vedono la vittoria del leghista Marco Maria Mariani, viene rieletto in consiglio comunale, ed è capogruppo del Partito Democratico.

Fra il 2011 e il 2012 è Assessore alle Risorse Finanziarie nel Comune di Sesto San Giovanni, durante la giunta Oldrini.

Il 22 gennaio 2012 si svolgono le primarie del centrosinistra per le elezioni comunali a Monza e ha la vittoria con il 34,4% dei voti.

Le elezioni si svolgono il 6 e il 7 maggio 2012 e Scanagatti esce in vantaggio al primo turno con il 38,3% dei voti, seguito dal candidato del Popolo della Libertà Andrea Mandelli con il 20,1%.

Il ballottaggio del 20 e 21 maggio vede l'effettiva vittoria di Scanagatti col 63,4% dei voti, contro il 36,6% di Mandelli.

Il 28 gennaio 2017 annuncia la sua ricandidatura per le imminenti elezioni amministrative[1] ma il 25 giugno perde al ballottaggio contro Dario Allevi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]