Roberto Laneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Roberto Laneri (Arzignano, 25 marzo 1945) è un musicista, compositore e scrittore italiano. È stato interprete e compositore di musica contemporanea per molti anni, membro del Center for the Creative & Performing Arts[1] e del SEM Ensemble di Petr Kotick[2]..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Roberto Laneri è diplomato in clarinetto al conservatorio di Santa Cecilia e laureato in composizione alla State University of New York, ed alla Università della California.

Dopo aver partecipato alle attività del gruppo "Creative Associates"[3] per diversi autori di musica contemporanea[4], nel 1972 costituisce il gruppo Prima Materia e si trasferisce nuovamente in Italia. Successivamente ha fondato l'etichetta discografica Ananda[5], insieme a Giacinto Scelsi e ad Alvin Curran.

Fin dal 1972 grazie alla scoperta del canto armonico ha iniziato un percorso di approfondimento che lo ha portato ad una sintesi personale di tecniche vocali e compositive antiche e contemporanee, riassunte in un corpus di tre gruppi di tecniche principali. Tiene costantemente concerti[6] e seminari[7] in tutto il mondo in una grande varietà di contesti musicali, con qualche occasionale apparizione televisiva[8]. Ha inciso, tra gli altri, con Charlie Mingus, Peter Gabriel e Prima Materia[9], gruppo di cui è stato fondatore.

Ha insegnato clarinetto al conservatorio Luigi Cherubini di Firenze fino al 2010.

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

È autore del libro "La voce dell'arcobaleno"[10], dedicato al canto armonico e che propone, oltre ad una introduzione di quelli che sono secondo l'autore i tre gruppi di tecniche di base, anche una lettura del cammino della civiltà orientale e occidentale in chiave sonora, secondo una filosofia “armonicale”. Nel 2013 ha pubblicato un secondo libro, "Nel cielo di Indra",[11]: un workbook dedicato alla pratica.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1985 - Two Views Of The Amazon (Cassetta, LP, WERGO)
  • 1987 - Anadyomene (LP, Ismez/Polis Music, Audiobox)
  • 1994 - Memories Of The Rain Forest (CD, Amiata Records)
  • 2006 - Sentimental Journey (CD, Soundfactor)
  • 2011 - Dreamtime Project (CD, ad-lab) digital download
  • 2013 - Memorie dal sottosulo (CD, Map Alternative)

Con Prima Materia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1977 - The Tail of The Tiger (Ananda)[12]

Con Claudio Ricciardi[modifica | modifica wikitesto]

Con Fabio Sartori[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 - Escher (CD, Terre Sommerse)

Partecipazioni come musicista[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Charlie Mingus - "Cumbia & Jazz Fusion" (Rhino)
  • 1982 - Peter Gabriel - "IV (Security)" (Geffen Records)
  • 1987 - Christina Kubish - "Night Flights" (Important)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Center for the Creative & Performing Arts
  2. ^ Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.
  3. ^ Photographer: Parman, Frank, Roberto Laneri, clarinetist with Creative Associates, State University of New York at Buffalo, 5 gennaio 1971.
  4. ^ Evenings for New Music Catalog, 1964-1980, Center of the Creative and Performing Arts, University at Buffalo.
  5. ^ album pubblicati dall'etichetta Ananda, su soundohm.com.
  6. ^ concerto di canto armonico a "La Sapienza"
  7. ^ L'arcaica arte del canto armonico
  8. ^ "Alla ricerca dell'arca"
  9. ^ Prima Materia
  10. ^ "La voce dell'Arcobaleno", edizioni Punto di Incontro
  11. ^ "Nel cielo di Indra", Terre Sommerse Archiviato il 27 dicembre 2013 in Internet Archive.
  12. ^ con note introduttive di Giacinto Scelsi, Marius Schneider, Roberto Laneri e Terry Riley, su discogs.com.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73409733 · ISNI (EN0000 0000 3947 2081 · LCCN (ENno89016474 · GND (DE134654358