Roberto Escobar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Escobar, a destra, in compagnia di Roberto Andò nel 2009, nella giuria del festival Visionaria

Roberto Escobar (Milano, 24 settembre 1946) è un critico cinematografico e docente universitario italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente di Filosofia Politica e Analisi del linguaggio politico all'Università degli Studi di Milano, collabora con L'Espresso come critico cinematografico dopo aver collaborato per diversi anni con Il Sole 24 Ore, sulle cui pagine ancora scrive. Per lo stesso giornale ha curato con lo pseudonimo Als Ob una rubrica di critica televisiva[1].

Nel 2001 ha ottenuto il premio Ennio Flaiano per la critica cinematografica[2].

Da sempre interessato alla politica, appoggia il progetto di Pietro Grasso, iscrivendosi a Liberi e Uguali. Alle elezioni politiche italiane del 2018 è il candidato del partito nel collegio uninominale Lombardia 01 per il Senato della Repubblica. Risulta non eletto in quanto ottiene solo il 4,03%.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Friedrich Nietzsche. Teoria della conoscenza e critica del razionalismo, Editore: Bietti, 1974
  • Nietzsche e la filosofia politica del XIX secolo, Editore: il Formichiere, 1978
  • Il cinema del Fronte popolare. Francia 1934-37, Roberto Escobar, Vittorio Giacci, Editore: il Formichiere, 1979
  • Nietzsche e il tragico, Editore: il Formichiere, 1980
  • Nel cerchio magico. Stirner: la politica dalla gerarchia alla reciprocità, Editore: Franco Angeli, 1986
  • Ironia e paura del quotidiano, Roberto Escobar, disegni di Nani Tedeschi, Edizioni Unicopli, 1989
  • Metamorfosi della paura, Il Mulino, 1997 (2007)
  • Gli anni '90 al cinema. Dizionario dei grandi film, Roberto Escobar, Luigi Paini, Editore: Raffaello Cortina, 1999
  • Riflessi nel grande schermo. I grandi film della stagione: le recensioni, le filmografie, i festival 1999, Roberto Escobar, Luigi Paini, Editore: Il Sole 24 Ore, Data di pubblicazione: 2000
  • Riflessi nel grande schermo 2000. I grandi film della stagione: le recensioni, le filmografie, i festival, Roberto Escobar, Luigi Paini; Editore: Il Sole 24 Ore; Data di pubblicazione: 2000
  • Riflessi nel grande schermo 2001. I grandi film della stagione: le recensioni, le filmografie, i festival, Roberto Escobar, Luigi Paini; Editore: Il Sole 24 Ore; Data di pubblicazione: 2001
  • Il silenzio dei persecutori ovvero il Coraggio di Shahrazàd, Il Mulino, 2001
  • Nietzsche politico, M & B Publishing, 2003
  • La Libertà negli occhi, Il Mulino, 2006
  • Ti racconto un film. Per spettatori innamorati e aspiranti critici, Roberto Escobar, Emilio Cozzi, Editore: Raffaello Cortina, 2007
  • Paura e libertà, Morlacchi, 2009
  • La paura del laico, Il Mulino, 2010
  • Eroi della politica. Storie di re, capi e fondatori, Il Mulino, 2012
  • La fedeltà di Don Giovanni, Il Mulino, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Escobar. Pensare la vita, in Pensare la vita. URL consultato il 25 giugno 2019.
  2. ^ Roberto Escobar, Fenomenologia del critico, in Il Sole 24 Ore, 25 settembre 2011. URL consultato il 25 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN262270791 · ISNI (EN0000 0003 8182 8151 · SBN IT\ICCU\CFIV\011595 · LCCN (ENn78023674 · WorldCat Identities (ENn78-023674