Roberto Chery

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Chery
Roberto Chery.jpg
Nazionalità Uruguay Uruguay
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Carriera
Squadre di club1
1916-1919Peñarol39 (-?;11)
Nazionale
Uruguay Uruguay
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Brasile 1919
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roberto Chery (Montevideo, 16 febbraio 1896Rio de Janeiro, 30 maggio 1919) è stato un calciatore uruguaiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Estremo difensore del Peñarol e poeta dilettante[1], Chery si guadagnò dal ct. Severino Castillo la convocazione in nazionale uruguaiana per il Campeonato Sudamericano de Football 1919. Riserva di Cayetano Saporiti, Chery fu schierato da titolare nella seconda partita contro il Cile, disputata il 17 maggio all'Estádio das Laranjeiras di Rio de Janeiro. Durante l'incontro Chery subì lo strozzamento di un'ernia[2]. Trasportato d'urgenza in ospedale, morì il 30 maggio, esattamente il giorno dopo la conclusione del torneo sudamericano. Aveva solo 23 anni.

In suo onore, il 1º giugno le nazionali di Brasile e di Argentina disputarono la Copa Roberto Chery, vestendo rispettivamente la casacca giallonera del Peñarol e quella celeste dell'Uruguay. La partita finì 3-3 e il trofeo fu donato al Peñarol[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Peñarol pa' Todo el Mundo, Su ultima atajada Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive.
  2. ^ Eldiario.net, La Copa América se juega a partir de 1916[collegamento interrotto]