Roberto Burioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Burioni

Roberto Burioni (Pesaro, 10 dicembre 1962) è un virologo, accademico e divulgatore scientifico italiano.

È attivo come ricercatore nel campo dello sviluppo di anticorpi monoclonali umani contro agenti infettivi[1][2][3] e nella divulgazione scientifica riguardante i vaccini con cui ha acquisito la maggiore notorietà con i suoi interventi sui social media.[4][5][6]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Fermignano, dopo la maturità classica conseguita a Urbino si è laureato in medicina e chirurgia all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; ha poi conseguito la specializzazione in allergologia e immunologia clinica presso l'Università Politecnica delle Marche, e il dottorato di ricerca in scienze microbiologiche e virologiche presso l’Università degli Studi di Genova[2][3].

Ha frequentato come visiting student i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) di Atlanta e il Wistar Institute dell’Università della Pennsylvania nel laboratorio di Hilary Koprowski. Dal 1989 è stato visiting scientist al Center for Molecular Genetics presso l’Università della California, San Diego, e in seguito allo Scripps Research Institute.[2][3]

Burioni è sposato, ha una figlia,[7][8] ed è tifoso della Lazio[9].

Ricerca e carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 1995 ha preso servizio come Ricercatore Universitario Confermato presso il Policlinico Agostino Gemelli dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; nel 1999 si è trasferito presso la Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche, dove dal 2000 al 2004 ha ricoperto per incarico la cattedra di Virologia presso la Facoltà di Scienze.

Dal 2004 insegna, prima come professore associato, poi come professore ordinario, microbiologia e virologia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, dove è responsabile di un laboratorio di ricerca immunologica volto allo studio della risposta immunologica contro patogeni umani, alla messa a punto di farmaci basati su anticorpi monoclonali umani ricombinanti e all'utilizzo di strumenti molecolari per la diagnostica precoce di malattie infettive.[2][3]

Dal 2010 al 2017 è stato direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele.

Dal 2016 è Presidente del Corso di Laurea in Igiene Dentale presso la stessa università[2].

Pubblicazioni e divulgazione scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2016 è stato ospite nel programma televisivo Virus - Il contagio delle idee, durante il quale l'ospite Red Ronnie definì la vaccinazione "una follia"; il giorno seguente Burioni si è lamentato del poco tempo lasciatogli a disposizione durante la trasmissione per argomentare la risposta, con un duro post su Facebook che nel medesimo giorno ha ricevuto 5 milioni di visualizzazioni e quasi 50 mila condivisioni, innescando la protesta sui social network contro la disinformazione scientifica.[10][11] In seguito, Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai ha chiesto che la Rai informi in maniera corretta e diffusa sui vaccini, chiedendo di verificare qualità e quantità degli spazi utilizzati per informare i cittadini.[11] Nell'ottobre 2016 ha pubblicato il volume Il vaccino non è un'opinione, con il fine dichiarato di diffondere informazioni scientificamente corrette sui vaccini e confutare le tesi antivacciniste.[12] L'opera ha vinto il Premio Asimov 2017 per la divulgazione scientifica, organizzato dal Gran Sasso Science Institute dell'Aquila.[13][14]

Il 18 aprile 2017 interviene contro la trasmissione televisiva di Rai 3 Report, colpevole, secondo il suo parere ed in accordo con la Società italiana di Virologia ed il ministro della salute Beatrice Lorenzin, di aver trasmesso il giorno prima una puntata fuorviante e scientificamente scorretta sul tema del virus del papilloma umano, intitolata Reazioni avverse.[15][16] Nel corso dell'anno si è dichiarato favorevole all'istituzione dell'obbligo di vaccinazione per i bambini che accedono ad asili nido e scuole primarie.[17] Ad ottobre 2017 viene pubblicato La congiura dei Somari. Perché la scienza non può essere democratica, edito da Rizzoli.[18][19]

Nell'ottobre 2018 viene pubblicato Balle Mortali, edito da Rizzoli.[20] A novembre ha aperto il sito web Medical Facts, dedicato alla divulgazione scientifica in ambito medico.

Nel 2019 è stato tra i fondatori dell'associazione Patto Trasversale per la Scienza,[21] il cui obiettivo è portare le evidenze scientifiche alla base delle scelte legislative e di governo di tutti i partiti politici.

A gennaio 2020 sulla rivista Science, nella sezione notizie, è stato pubblicato un articolo riguardante Burioni, che ripercorre la sua attività di divulgazione e celebra la sua battaglia contro l'antivaccinismo, presentandolo come la persona che più di tutte si è battuta per la correttezza dell'informazione medico-scientifica in Italia negli ultimi anni .[22][23]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

  • Da chi sostiene posizioni antivacciniste gli viene contestato di avere un conflitto di interessi, poiché secondo loro Burioni sarebbe co-titolare di brevetti relativi a tecnologie che gli antivaccinisti considerano legate ai vaccini.[24][25] Burioni ha spiegato che tali brevetti riguardano pratiche terapeutiche che sono applicabili a malattie non prevenibili tramite vaccino, in quanto fanno uso di anticorpi monoclonali, e che il suo eventuale interesse personale dovrebbe quindi essere piuttosto nella limitazione della pratica vaccinale (favorendo le pratiche di immunoprofilassi brevettate da Burioni e colleghi) che non nella sua diffusione.[26][27]
  • Il 2 febbraio 2020, nel corso dell’intervista televisiva nella trasmissione di Rai 2 Che tempo che fa, relativamente alla recente epidemia di COVID-19, ha affermato che «Capisco che alcune scelte possano essere criticate perché di fronte ad un'emergenza c'è la possibilità di sopravvalutare o di sottovalutare, quindi le reazioni possono essere troppo intense o poco intense. In una situazione come questa è immensamente meglio sopravvalutare, perché il danno può essere economico, può essere un disagio, ma se si sottovaluta qualcuno ci può lasciare la pelle. [...] Io ritengo che in questo momento in Italia il rischio di contrarre questo virus è 0, perché il virus non circola. [...] Al momento, il virus in Italia non sta circolando, quindi ci si può preoccupare dei fulmini, delle alluvioni, ma di quel virus in questo momento no; però attenzione, non è che questo avviene per caso: avviene perché si stanno prendendo delle precauzioni. Quindi non dobbiamo fare l'errore che potrebbe fare chi guida prudentemente e non fa un incidente e dice "ho installato senza motivo l'airbag". No, l'incidente non l'ha fatto perché è stato prudente, ed è esattamente quello che noi speriamo che accada»[28][29][30]. Il 27 marzo 2020, in risposta ad alcune polemiche a seguito del proliferare della pandemia anche in Italia, scrive: «Non è il momento per il "io l'avevo detto", ma siccome vengo attaccato per una dichiarazione nella quale avrei detto "in Italia il rischio è zero" è mio dovere difendermi e rispondere. L'8 gennaio 2020 io avvertivo che c'era un pericolo in arrivo dalla Cina. Il 22 gennaio, in una intervista a Linkiesta, io dicevo «Le autorità europee hanno affermato che il rischio che il virus arrivi in Europa, e in particolare in Italia, è minimo. Io non sono per niente d’accordo con loro, ma spero vivamente di sbagliarmi». Il 27 gennaio, nel programma Melog, di Radio24, dicevo "non dobbiamo far arrivare in Italia il virus, che si diffonde in maniera molto efficiente e sembra causare una malattia di una certa gravità. L'unica cosa oggi che può difenderci veramente è la quarantena, non c'è altro modo". Io ho fatto l'affermazione "in Italia in questo momento il rischio è zero" il 2 febbraio. In quel momento le autorità ci dicevano che in Italia il virus non c'era. La mia colpa è - dunque - quella di non avere avuto la capacità di prevedere che il virus sarebbe stato trovato diciotto giorni dopo. Ma io sono un medico, non un veggente. E questa incapacità di predire il futuro effettivamente è un mio limite»[31][32]

Opere pubblicate[modifica | modifica wikitesto]

  • Rocco Donnici, Massimiliano Marinelli, Roberto Burioni, Genetica. Valore delle biodiversità. Sfida della bioingegneria, Quattroventi, Urbino, 1998, ISBN 88-392-0461-X
  • Roberto Burioni, Il vaccino non è un'opinione. Le vaccinazioni spiegate a chi proprio non le vuole capire, Mondadori, 2016, ISBN 8852076344
  • Roberto Burioni, La congiura dei somari. Perché la scienza non può essere democratica, Rizzoli, 2017, ISBN 8817099031
  • Roberto Burioni, Balle mortali. Meglio vivere con la scienza che morire coi ciarlatani, Rizzoli, 2018, ISBN 97888171050978
  • Roberto Burioni, Omeopatia. Bugie, leggende e verità, Rizzoli, 2019, ISBN 8817141224
  • Roberto Burioni, Virus la grande sfida, Rizzoli, 2020, ISBN 9788817148856

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio "Jano Planco d'oro 2017", attribuito annualmente a medici, odontoiatri, ricercatori, altri professionisti sanitari, enti, associazioni, o ad altre persone fisiche che abbiano dato lustro e prestigio alla Sanità; 2 dicembre 2017 a Rimini.[33]
  • Premio annuale per la Medicina dell'Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione, 11 dicembre 2017.[34]
  • Premio Asimov 2017 per la divulgazione scientifica, organizzato dal Gran Sasso Science Institute dell'Aquila per il saggio Il vaccino non è un'opinione.[13][14]
  • Premio di Personaggio Rivelazione di Internet dell'Anno ai Macchianera Internet Awards, gli "Oscar Italiani della rete", il settembre 2017.[35]
  • Premio Favignana - Festival Florio, 16 giugno 2018.[36]
  • Premio "Ape d'Oro" del Comune di Segrate (MI), settembre 2018.[37]
  • Premio Miglior Personaggio Internet dell'Anno e Miglior Sito Divulgativo, Macchianera Internet Awards, gli Oscar Italiani della Rete, novembre 2018.[38]
  • Premio "Campione della Scienza", l'"Oscar della Bontà" dei City Angels a Milano, gennaio 2019.[39][40]
  • Premio Evidence 2019, Fondazione GIMBE, Bologna, marzo 2019.[41]
  • Premio "Picenum 2019" della Fondazione Pio Sodalizio dei Piceni, Roma, giugno 2019.[42]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Google Scholar, su scholar.google.it. URL consultato il 21 maggio 2020.
  2. ^ a b c d e Burioni Roberto Professore ordinario Medicina, su unisr.it. URL consultato l'11 maggio 2020 (archiviato l'11 maggio 2020).
  3. ^ a b c d Roberto Burioni, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  4. ^ Roberto Burioni, il medico-papà che cura su Facebook le paure dei genitori "Vaccinate i bambini", su repubblica.it, 17 aprile 2016. URL consultato il 21 maggio 2020.
  5. ^ "Atto grave e intollerabile": il medico dei vaccini contro Report, su huffingtonpost.it, 18 aprile 2017. URL consultato il 21 maggio 2020.
  6. ^ Cristina Marrone, «La scienza non è democratica» Il medico antibufale sui vaccini: «Può parlare chi ha studiato», su corriere.it, 1º aprile 2017. URL consultato il 21 maggio 2020.
  7. ^ «Io, che odio le punture». L'intervista a Roberto Burioni, su vanityfair.it, 1504067419. URL consultato il 27 febbraio 2018 (archiviato il 28 febbraio 2018).
  8. ^ Roberto Burioni, il medico-papà che cura su Facebook le paure dei genitori "Vaccinate i bambini", su repubblica.it, 17 aprile 2016. URL consultato il 27 febbraio 2018 (archiviato il 12 giugno 2018).
  9. ^ Roberto Burioni testimonial del vaccino anti-influenza con la maglia della Lazio, su giornalettismo.com, 4 dicembre 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 15 dicembre 2017).
  10. ^ Rai, in tv la provocazione sui vaccini: "Sbagliato giocare con la scienza", su repubblica.it, 16 maggio 2016. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 27 ottobre 2017).
  11. ^ a b Bufera sulla Rai dopo le parole di Red Ronnie contro i vaccini ai bambini, su corriere.it. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 4 novembre 2017).
  12. ^ Filmato audio La7 Attualità, Il vaccino non è un'opinione. O sì? Lo spiega il virologo Roberto Burioni, su YouTube, 24 aprile 2017.
  13. ^ a b (EN) Opere finaliste, su gssi.it. URL consultato il 26 aprile 2017 (archiviato il 27 aprile 2017).
  14. ^ a b Premio Asimov 2017 per la divulgazione scientifica: vince Burioni con un libro sui vaccini, su gravita-zero.org. URL consultato il 6 maggio 2017 (archiviato il 18 maggio 2017).
  15. ^ Report: Reazioni avverse, Rai 3, 24 aprile 2017. URL consultato il 25 dicembre 2019 (archiviato il 22 dicembre 2019).
  16. ^ Vaccino Hpv, polemica sulla trasmissione di Report. Lorenzin: "Diffondere paura con tesi prive di fondamento", su repubblica.it, 18 aprile 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 15 gennaio 2018).
  17. ^ Come funzioneranno i vaccini obbligatori, su ilpost.it, 19 maggio 2017.
  18. ^ Vaccini, chi sono i Somari Raglianti secondo Roberto Burioni, su formiche.net, 7 novembre 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato l'8 novembre 2017).
  19. ^ Vaccini, il virologo Burioni attacca somari e social: "Ecco perché la scienza non è democratica", su repubblica.it, 26 ottobre 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 23 gennaio 2018).
  20. ^ Balle mortali, su rizzoli.rizzolilibri.it. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).
  21. ^ Roberto Burioni, Oggi si presenta l’Associazione del Patto Trasversale per la Scienza, su medicalfacts.it, 5 giugno 2019. URL consultato il 21 maggio 2020 (archiviato il 22 luglio 2019).
  22. ^ (EN) Douglas Starr, This Italian scientist has become a celebrity by fighting vaccine skeptics, su sciencemag.org, 2 gennaio 2020. URL consultato il 6 maggio 2020 (archiviato l'11 aprile 2020).
  23. ^ Science celebra Burioni e la sua battaglia contro i no-vax - Scienza & Tecnica, su ansa.it, 3 gennaio 2020. URL consultato il 6 maggio 2020 (archiviato il 1º marzo 2020).
  24. ^ » ROBERTO BURIONI, IL MAGO DEI VACCINI / ECCO TUTTI I BUSINESS A BASE DI BREVETTI & BIG PHARMA, DA BRACCO A POMONA, su lavocedellevoci.it. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 16 gennaio 2018).
  25. ^ (EN) Roberto Burioni Inventions, Patents and Patent Applications - Justia Patents Search, su patents.justia.com. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 20 agosto 2017).
  26. ^ post su Facebook, su facebook.com.
  27. ^ Vaccini, perché Red Ronnie è stato citato in giudizio da Roberto Burioni, su wired.it. URL consultato il 15 ottobre 2019 (archiviato il 15 ottobre 2019).
  28. ^ Virus, Burioni: "In Italia il rischio è zero", su adnkronos.com. URL consultato il 4 aprile 2020 (archiviato il 1º aprile 2020).
  29. ^ Ministro Roberto Speranza e Roberto Burioni - Che tempo che fa 02/02/2020, su youtube.com.
  30. ^ LE PAROLE DI ROBERTO BURIONI DAL 26 GENNAIO A CHE TEMPO CHE FA Per chi non l’avesse ancora visto, ecco nella sua interezza cosa ci disse il professor Medical Facts di Roberto Burioni dal 26 gennaio sul coronavirus e sui rischi di contagio, quando ancora non era stato accertato nessun caso in Italia., su facebook.com.
  31. ^ Coronavirus, Burioni: «Rischio zero in Italia? L'ho detto il 2 febbraio, non sono un veggente», su corriereadriatico.it. URL consultato il 4 aprile 2020 (archiviato il 28 marzo 2020).
  32. ^ Post su Facebook in difesa agli attacchi subiti sul rischio di contrarre il coronavirus in Italia, su facebook.com.
  33. ^ Rimini: il premio Jano Planco d'Oro va a Burioni, medico anti No-Vax - Chiamamicitta, in Chiamamicitta, 2 dicembre 2017. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato l'8 gennaio 2018).
  34. ^ Premio UNAMSI - UNAMSI, in UNAMSI. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 20 dicembre 2017).
  35. ^ Macchianera Awards, il medico Roberto Burioni rivelazione del Web 2017, in LaStampa.it. URL consultato il 22 gennaio 2018 (archiviato il 23 gennaio 2018).
  36. ^ Macchianera Awards, il medico Roberto Burioni rivelazione del Web 2017, su lastampa.it, 19 settembre 2017. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).
  37. ^ Roberto Burioni omaggiato con l'Ape d'Oro: "Pungiamo l'oscurantismo" VIDEO, su settegiorni.it, 9 settembre 2018. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).
  38. ^ Gli Oscar del web italiano, ecco chi ha vinto i Macchianera Internet Awards 2018, su it.notizie.yahoo.com. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 14 novembre 2018).
  39. ^ Milano: City Angels, 11 Oscar della bontà, premiato Burioni - Lombardia, su ansa.it, 24 gennaio 2019. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).
  40. ^ Roberto Burioni nominato Campione della scienza, Nino Formicola Campione della gente: tutti gli Oscar della bontà, su tgcom24.mediaset.it. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2019).
  41. ^ A Burioni il premio Evidence 2019 di Gimbe - Emilia-Romagna, su ansa.it, 4 marzo 2019. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).
  42. ^ Ai marchigiani Mancini, Burioni e Branchesi assegnato il "Premio Picenum 2019", su corrieredellosport.it. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato il 5 luglio 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN8154981725267740649 · LCCN (ENn2019180771 · WorldCat Identities (ENlccn-n2019180771