Roberto Beretta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Roberto Beretta (Lissone, 9 aprile 1960) è un giornalista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in lettere, è giornalista nelle pagine culturali di Avvenire. Scrive inoltre sulla rivista cattolica Il Timone e in passato ha tenuto la rubrica "Galateo" sul mensile Messaggero di Sant'Antonio occupandosi prevalentemente di temi religiosi ed ecclesiastici. Il taglio dato da molti suoi articoli è da lui stesso definito "controcorrente" rispetto ai luoghi comuni che si hanno nei confronti della Chiesa e della storia[1]. È inoltre direttore responsabile della rivista Presenza Betharramita edita dall'ordine dei Preti del Sacro Cuore di Gesù di Bétharram e attivista in numerose loro iniziative.

Nel 2005 esce per l'editore Piemme il volume Storia dei preti uccisi dai partigiani che riprende e amplia i contenuti di un'inchiesta pubblicata a puntate sul quotidiano Avvenire nel 2004.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59362724 · ISNI (EN0000 0000 8138 8676 · LCCN (ENno98121722 · GND (DE135804485 · BNE (ESXX1687889 (data) · BNF (FRcb15013215c (data) · CONOR.SI (SL150235235 · WorldCat Identities (ENlccn-no98121722