Roberta Termali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Roberta Termali (Milano, 10 giugno 1964) è una conduttrice televisiva italiana attiva prevalentemente negli anni ottanta come conduttrice di rotocalchi sportivi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato in televisione con una rubrica di ippica curata per Rete 4.[1] Sempre per questa emittente ha poi condotto Caccia al tredici, rubrica di pronostici al totocalcio. Passata poi a Italia 1, ha condotto Cabaret per una notte, con Giorgio Faletti (stagione 1987-1988) e A tutto campo mentre per Canale 5 si è occupata della trasmissione Studio 5.[1]

La sua carriera è poi proseguita nel circuito Odeon TV per il quale ha presentato con Fabio Fazio e Walter Zenga il programma Forza Italia (1987).[1] Nel 1991 ha presentato 90° Donna su Telelombardia e, dopo aver condotto con José Altafini - su Telemontecarlo - Qui si gioca (altro rotocalco televisivo di tipo sportivo),[1] ha affiancato nel 1995 su TELE+ Aldo Biscardi nella conduzione de Il processo di Biscardi; è stata inoltre valletta anche a L'appello del martedì, trasmissione sportiva presentata da Maurizio Mosca.

Dall'inizio degli anni 2000 si è dedicata prevalentemente a trasmissioni di televendita su vari circuiti privati.[1] Nel 2009 ha fatto una rentrée con la serata finale de Il Festival delle Arti di Andrea Mingardi, trasmessa su Odeon TV.[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Già sposata con il portiere di calcio Walter Zenga (da cui ha avuto due figli, Nicolò ed Andrea), dal quale ha poi divorziato, si è unita in seconde nozze con l'imprenditore di Osimo Andrea Accorroni, da cui ha avuto due figli, Fabio e Francesco.

Nel 2003 si è candidata nelle elezioni amministrative a Osimo in appoggio a liste civiche.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Grasso, p. 828
  2. ^ a b Roberta, casalinga vip, in Corriere Adriatico, 29 gennaio 2010. URL consultato il 28 aprile 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]