Robert Wilson (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Robert Wilson (Stanford, 1957) è uno scrittore britannico di romanzi polizieschi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Stanford, Kent, nel 1957 da padre pilota nella Royal Air Force, durante la sua giovinezza ha studiato in Francia prima di laurearsi all'Università di Oxford[1].

Dopo aver lavorato nella pubblicità, nel commercio e nelle spedizioni viaggiando in Africa, Grecia e Portogallo[2], ha esordito nella narrativa nel 1995 con il romanzo Strumenti delle tenebre.

Autore di numerose opere che spaziano dallo spionaggio al poliziesco, nel 1999 è stato insignito del prestigioso premio Gold Dagger grazie al romanzo Una piccola morte a Lisbona[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biografia e bibliografia, su bookseriesinorder.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
  2. ^ (EN) Informazioni sull'autore, su bookbrowse.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
  3. ^ (EN) Profilo dello scrittore, su thecwa.co.uk. URL consultato il 16 agosto 2018.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie Bruce Medway[modifica | modifica wikitesto]

  • Strumenti delle tenebre (Instruments of Darkness, 1995), Padova, Meridiano Zero, 2002 traduzione di Fabio Zucchella ISBN 88-8237-040-2.
  • L'artiglio del leopardo (The Big Killing, 1996), Padova, Meridiano Zero, 2006 traduzione di Anna Feruglio Dal Dan ISBN 88-8237-113-1.
  • Blood is Dirt (1997)
  • A Darkening Stain (1998)

Serie Javier Falcón[modifica | modifica wikitesto]

  • L'uomo di Siviglia (The Blind Man of Seville, 2003), Milano, Longanesi, 2004 traduzione di Paola Merla ISBN 88-304-2141-3.
  • Il silenzio delle vittime (The Silent and the Damned, 2004), Milano, Longanesi, 2008 traduzione di Paola Merla ISBN 978-88-304-2269-8.
  • The Hidden Assassins (2006)
  • The Ignorance of Blood (2009)

Serie Charles Boxer[modifica | modifica wikitesto]

  • Capital Punishment (2013)
  • Non mi troverete mai (You Will Never Find Me, 2014), Roma, Edizioni e/o, 2015 traduzione di Nello Giugliano ISBN 978-88-6632-633-5.
  • Stealing People (2015)
  • Hear No Lies (2017)

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Una piccola morte a Lisbona (A Small Death in Lisbon, 1999), Padova, Meridiano Zero, 2001 traduzione di Roberto Serrai ISBN 88-8237-025-9.
  • La città delle ombre (The Company of Strangers, 2001), Milano, Rizzoli, 2002 traduzione di Ada Arduini e Giovanna Scocchera ISBN 88-17-87061-7.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gold Dagger: 1999 vincitore con Una piccola morte a Lisbona
  • Gumshoe Awards: 2006 Best European Crime Novel con Il silenzio delle vittime

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito ufficiale, su robert-wilson.eu. URL consultato il 16 agosto 2018.
  • (EN) Scheda dell'autore, su goodreads.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
  • (EN) Intervista, su curledup.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
Controllo di autoritàVIAF (EN79182818 · ISNI (EN0000 0001 0919 2422 · LCCN (ENn00036066 · GND (DE123918537 · BNF (FRcb14443942c (data)