Robert Rietti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lucio Rietti, noto coi nomi d'arte di Bobby Rietti, Robert Rietti o Robert Rietty (Paddington, 8 febbraio 1923Londra, 3 aprile 2015), è stato un attore e regista italiano naturalizzato britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lucio Rietti nasce nel 1923 a Paddington in una famiglia ebraica italiana originaria di Ferrara, figlio dell'attore Vittorio "Victor" Rietti (1888-1963) e di Rachel Rosenay.[1]

Nel 1932, all'età di nove anni, entra a far parte della compagnia teatrale del padre con il nome di Bobby Rietti, facendo il suo debutto sul palcoscenico in Mysterious Currents. Il debutto nel cinema avviene l'anno successivo con un piccola parte nel film Heads We Go (1933). Come attore bambino alterna ruoli cinematografici di rilievo in film come In Town Tonight (1935) e Emil and the Detectives (1935), a importanti impegni teatrali nella produzione londinese di Pel di carota al Fortune Theatre (1935) e in The Boy David di J.M. Barrie a His Majesty's (1936).[2]

Con l'entrata in guerra dell'Italia nella seconda guerra mondiale, Robert, il padre e il fratello sono confinati in un campo di internamento, dal quale vengono rilasciati dopo otto mesi su richiesta speciale per organizzare un'unità dell'esercito composta da attori professionisti per intrattenere le truppe. E 'stato durante questo periodo che il suo nome d'arte è stato modificato in Robert Rietty, nel tentativo di rendere il suono meno italiano e più irlandese.[3]

Robert riprende la sua carriera da attore adulto dopo la seconda guerra mondiale alla radio, al cinema e alla televisione. Oltre che attore, Rietti ha svolto attività di doppiatore, talvolta doppiando attori che non erano in grado di recitare o avevano perso la voce. Tra gli altri, ha doppiato in inglese Tim Moxon nella parte di John Strangways, agente britannico nel primo film di James Bond, Agente 007 - Licenza di uccidere, poi ha continuato a doppiare vari attori negli altri film di James Bond - vedi Adolfo Celi come Emilio Largo in Thunderball, Tetsuro Tamba come Tiger Tanaka in Agente 007 - Si vive solo due volte (You Only Live Twice) e John Hollis come Ernst Stavro Blofeld in For Your Eyes Only. È anche apparso nel film di Bond On Her Majesty's Secret Service.

Rietti ha ricevuto il titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana. È l'editore della rivista trimestrale inglese GAMBIT. È stato nominato per uno speciale BAFTA nel 1993. Ha tradotto in inglese tutta l'opera drammatica di Luigi Pirandello, rendendolo sempre più conosciuto nei paesi anglofoni.

Suo figlio, Jonathan Rietti, è rabbino ortodosso negli Stati Uniti e molto attivo come lettore alla Gateways, un centro ebraico americano di assistenza.[4]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Necrologio (The Guardian).
  2. ^ John Holmstrom, The Moving Picture Boy, p.115.
  3. ^ (EN) Robert Rietti, in Internet Movie Database, IMDb.com.
  4. ^ Jewish Inspiration with Rabbi Rietti

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, p. 115.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73180728 · ISNI: (EN0000 0000 7906 885X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie