Robert Knepper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robert Knepper al Brussels Comic-Con 2016

Robert Lyle Knepper (Fremont, 8 luglio 1959) è un attore statunitense.

Noto per aver interpretato Theodore "T-Bag" Bagwell nella serie TV Prison Break.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un veterinario, Robert Lyle Knepper nasce a Fremont, Ohio e trascorre la sua infanzia a Maumee, cittadina vicina a Toledo, Ohio in una fattoria vicino al Maumee River. All'età di 9 anni inizia a recitare in produzioni teatrali locali a cui sua madre partecipava come costumista e scenografa durante il periodo estivo. Si diploma nel 1977 alla Maumee High School, studia arte drammatica alla Northwestern University, abbandonando gli studi durante l'ultimo anno di Università per trasferirsi a Chicago, dove lavora diversi anni come attore professionista in teatro. Nel 1982 è premiato con il Joseph Jefferson Award come protagonista in Class Enemy al Next Theatre di Chicago. Si trasferisce poi a New York continuando a recitare in teatro in varie produzioni e lavorando come cameriere in un ristorante. Studia recitazione con Bill Esper, il cui metodo è basato sulla tecnica Meisner che si concentra soprattutto sull'improvvisazione e la componente emozionale del momento scenico.

Nel 1986 ottiene il suo primo ruolo cinematografico nel film Così è la vita e nella serie televisiva The Paper Chase. Partecipa come guest star a numerose serie TV e film TV come Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Voyager, Law & Order - I due volti della giustizia, La signora in giallo, E.R. - Medici in prima linea, CSI: Miami, Law & Order: Criminal Intent. Nel 1996 ottiene un piccolo ruolo in Tutti dicono I Love You, di Woody Allen, in cui interpreta il marito di Julia Roberts. Nel 2001 interpreta Robert F. Kennedy nel film tv Jackie, Ethel, Joan: The Women of Camelot. Knepper viene particolarmente colpito dal ruolo, sviluppando da quel momento un grandissimo interesse per Bob Kennedy. Nel 2003 la sua carriera ha la prima significativa svolta. Viene scelto come interprete ricorrente in Carnivàle, prodotto dalla HBO, riconfermato nella seconda stagione dello show nel 2005. Nello stesso anno viene chiamato da George Clooney, impressionato dalla loro breve collaborazione in E.R. nel 1998, per interpretare Don Surine in Good Night, and Good Luck.. Sempre nel 2005 lavora con Bruce Willis in Hostage.

Nonostante i primi piccoli veri successi dopo una lunga gavetta, Knepper si trova in difficoltà e decide di trovarsi un altro lavoro per sostenere la sua famiglia. Fa quindi domanda per diventare Park Ranger, non avendo la laurea per poter insegnare recitazione in Università. Nello stesso periodo partecipa a un'audizione per un nuovo show della Fox: Prison Break. Non ha le caratteristiche fisiche per il personaggio richiesto, ma impressiona così tanto gli sceneggiatori con le sue idee, che viene immediatamente scritturato per il ruolo di Theodore "T-Bag" Bagwell. Lo show diventa in poco tempo un fenomeno mondiale e il suo personaggio viene proclamato un'icona della TV americana. Knepper diventa un attore fisso nella serie e le sue idee, la sua capacità interpretativa e la sua abilità nell'imitazione di accenti, lo portano finalmente al successo.

Viene chiamato nel 2007 per un ruolo in Hitman - L'assassino, adattamento del videogioco omonimo, diretto da Xavier Gens. Nel 2008 Luc Besson lo vuole in Transporter 3 accanto a Jason Statham. Grazie al suo aspetto e la sua interpretazione in Prison Break, diventa un volto noto nei ruoli di antagonista nell'immaginario dei fan. Nel 2009, la NBC lo sceglie per interpretare Samuel Sullivan in Heroes, sperando di poter salvare la serie anche grazie al suo contributo, ma i bassi ascolti portano alla sua definitiva cancellazione. Nonostante il flop, Knepper continua a lavorare come guest star in numerosi telefilm come Criminal Minds, Shameless, Stargate Universe, Mob City di Frank Darabont come personaggio fisso, Hawaii Five-0, The Blacklist, Arrow, Cult.

Nel 2011 torna nei panni di Theodore T-Bag Bagwell, in una puntata speciale de I signori della fuga, in cui si chiude il capitolo di uno dei serial killer più amati della televisione. Nel 2012 fa un piccolo cameo nel film francese Cloclo in cui interpreta Frank Sinatra. Partecipa inoltre a numerosi film come Ultimatum alla terra, Code Name: Geronimo, prodotto dalla National Geographic, R.I.P.D. - Poliziotti dall'aldilà, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri, in cui doppia Kronos. Nel dicembre 2013 la Lionsgate annuncia la sua partecipazione a Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 e Parte 2 con il ruolo di Antonius. Nel 2017 torna a ricoprire il ruolo di Theodore ''T-Bag'' Bagwell nei 9 episodi di Prison Break, affiancato dagli altri storici personaggi della serie.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • A Little Night MusicNorthwestern (1977)
  • The Ruling Class – Northwestern (1979)
  • The Merchant of Venice – Northwestern (1979-1980)
  • TiesChicago (Victory Gardens) (1981)
  • Class EnemyEvanston (Next) (1981)
  • Lakeboat – Chicago (Goodman) (1982)
  • The Life and Adventures of Nicholas Nickleby – Chicago (1982)
  • Dark of the MoonSarasota (1983)
  • Life Signals – Sarasota (1983)
  • Sherlock Holmes – Sarasota (1983)
  • The PhilanthropistNew York (Stage 73) (1983)
  • Savage Amusement – New York (1984)
  • Romance – New York (Young Playwrights Festival) – (Joseph Papp Public Theater/Martinson Hall) (1984)
  • The Person I Once WasLouisville (1984)
  • The Very Last Lover of the River Cane – Louisville (Theatre of Louisville) (1985)
  • Available Light – Louisville (Theatre of Louisville) (1985)
  • Groves of AcademeCluj (Romania) (1985)
  • A Midsummer Night's Dream – New York (New York Shakespeare Festival) (1987)
  • Romeo and Juliet – New York (1988)
  • The Legend of OedipusWilliamstown (Williamstown Theatre Festival) (1988)
  • Les Liaisons Dangereuses – Williamstown (Williamstown Theatre Festival) (1988)
  • NebraskaLa Jolla (1989)
  • Ice Cream With Hot Fudge – New York (1990)
  • Bobby, Can You Hear Me?Waterford (1990)
  • Buster Comes Through – Waterford (1990)
  • Lake No Bottom – New York (1990)
  • Dinosaur Dreams – Waterford (1991)
  • Home Grown – Waterford (1991)
  • OrestesLos Angeles (1992)
  • Salomé – New York (1992)
  • Pal JoeyBoston (1992)
  • Sweet Bird of YouthLondon (UK) (1994)
  • Pride's CrossingSan Diego (1997)
  • The Summer MoonSeattle (1998)

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Robert Knepper è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Denise Petski, ‘Prison Break’: Robert Knepper, Rockmond Dunbar & Amaury Nolasco Confirmed For Fox Event Series, su Deadline. URL consultato il 17 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2285659 · ISNI (EN0000 0001 1487 1067 · LCCN (ENno2008105294 · GND (DE137961421 · CONOR.SI (SL309689955 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008105294