Ritratto di giovane donna (Raffaello)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di giovane donna
Portrait of a young woman-Raffaello Santi mg 9971.jpg
Autore Raffaello Sanzio e aiuti
Data 15181519 circa
Tecnica olio su tavola
Dimensioni 60×40 cm
Ubicazione Musée des Beaux-Arts, Strasburgo

Il Ritratto di giovane donna è un dipinto a olio su tavola (60x40 cm) di Raffaello Sanzio aiuti, databile al 15181519 circa e conservato nel Musée des Beaux-Arts di Strasburgo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il dipinto si trovava nella collezione Acton di Londra e nel 1890 fu acquistato dal Bode e poi lasciato alla sede odierna.

L'attribuzione è sempre stata una questione controversa: tradizionalmente riferita alla scuola del Sanzio, dopo la pulitura delle ridipinture ottocentesche e un esame radiografico si è scoperto che la mano, le maniche e la camicia vennero aggiunte in un secondo momento.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Sullo sfondo di un tendaggio verde, una giovane donna è ritratta a mezzo busto voltata di tre quarti verso sinistra, col volto e lo sguardo ruotati verso lo spettatore. Tiene una mano al petto (la destra), con una posa che ricorda quella della Velata. Una certa somiglianza è ravvisabile anche col ritratto della Fornarina.

Il profilo è ovale e puro, gli occhi grandi, il naso a patatina, la bocca sottile, il mento appuntito. I capelli sono raccolti da una sorta di turbante, dettaglio assai in voga nella moda del tempo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975.