Risoluzione 74 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Small Flag of the United Nations ZP.svg
Risoluzione 74
del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
Data 16 settembre 1949
Seduta n. 6491
Codice S/RES/1393 (Documento)

Voti Pro: 9 Ast.: 2 Contro: 0
Risultato Approvata

Composizione del Consiglio di Sicurezza nel 1949:
membri permanenti:

Francia Francia
Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti
Taiwan Taiwan
URSS URSS

membri non permanenti:
Argentina Argentina
Canada Canada
Cuba Cuba
Egitto Egitto
Norvegia Norvegia
RSS Ucraina RSS Ucraina

La Risoluzione del Consiglio di Sicurezza ONU 74 fu adottata il 16 settembre del 1949, dopo che fu ricevuta ed esaminata una lettera del Presidente della Commissione ONU per l'Energia Atomica, che trasmetteva due risoluzioni.

Il Consiglio di Sicurezza diede mandato al Segretario generale delle Nazioni Unite di trasmettere la lettera e le due risoluzioni, unitamente a tutte le registrazioni inerenti alla questione discussa in seno alla Commissione ONU per l'Energia Atomica, all'Assemblea generale delle Nazioni Unite ed agli stati membri dell'ONU.

La risoluzione passò con nove voti favorevoli e due astensioni.

Votazione[modifica | modifica wikitesto]

Votarono a favore della risoluzione:

Si astennero:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]