Ripari di Giobbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vista di una parte della spiaggia
Vista dall'alto della spiaggia dei Ripari di Giobbe nel 2006

Ripari di Giobbe è una frazione del comune di Ortona. Essa è composta da 30 abitanti ed è posta su un promontorio che da sulla costa alto 65, sotto il quale vi è una spiaggia a ciottoli bianchi. Essa ospita una spiaggia sottostante che fa parte del litorale costa dei Trabocchi ed è stata nominata nel 2007 con un decreto legislativo area protetta diventando Riserva della Regione Abruzzo.[1]

La zona rappresenta di interesse naturalistico presentando il tipico ecosistema della macchia mediterranea, con una zona famosa per l'addizione al camping.[2] Il litorale è attraversato da una linea ferroviaria e tutta l'area è stata soggetta a una frana iniziata nel 2005[3] che ne ha causato l'impedimento all'accesso fino al 2013.[4] Il fenomeno erosivo, che interessa tutta l'area circostante, ha casuato smontamenti dal periodo circostanziato dal 1954 al 1999 a causa della natura arenaria delle rocce che compongono la zona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riserva Ripari di Giobbe in fiamme. URL consultato il 18 giugno 2017.
  2. ^ Ortona, i Ripari di Giobbe verso l'apertura anticipata, in Rete8, 18 aprile 2016. URL consultato il 19 giugno 2017.
  3. ^ AA VV, Le pocket beach. Dinamica e gestione delle piccole spiagge: Dinamica e gestione delle piccole spiagge, FrancoAngeli, 25 maggio 2012, ISBN 9788856876185. URL consultato il 19 giugno 2017.
  4. ^ I Ripari di Giobbe tornano accessibili, in Il Centro. URL consultato il 19 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo