Ripari di Giobbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ripari di Giobbe
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
ProvinciaProvincia di Chieti-Stemma.svg Chieti
ComuneOrtona-Stemma.png Ortona
Territorio
Coordinate42°22′02.5″N 14°23′26.2″E / 42.36736°N 14.39061°E42.36736; 14.39061
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ripari di Giobbe
Ripari di Giobbe
Vista dall'alto della spiaggia dei Ripari di Giobbe nel 2006

Ripari di Giobbe è una frazione del comune di Ortona. Essa è composta da 30 abitanti ed è posta su un promontorio a picco sul mare dell'altezza di circa 60 metri. Alla base del promontorio sono presenti tre spiagge. La prima posizionata a nord non è facilmente accessibile via terra, la seconda, dove si trova un villaggio turistico, è la più nota tra le tre ed è chiamata Ripari di Giobbe. L'arenile, a forma di mezzaluna e composto da piccoli ciottoli, è racchiuso tra due scogliere frastagliate che scendono a picco sul mare. La terza spiaggia si trova a sud del promontorio ed è caratterizzata da una piccola lingua di ciottoli per una lunghezza di circa quindici metri a cui fa seguito il tracciato della vecchia ferrovia ai cui piedi sul mare sono posizionati grandi massi a formare una lunga scogliera artificiale. La spiaggia dei Ripari di Giobbe è parte del litorale abruzzese di quella parte che viene chiamata costa dei Trabocchi ed è stata nominata nel 2007 con un decreto legislativo area protetta Riserva della Regione Abruzzo.[1]

La zona rappresenta un'area di interesse naturalistico presentando il tipico ecosistema della macchia mediterranea, con una zona famosa per l'addizione[non chiaro] al camping.[2] Il litorale è attraversato dal vecchio tracciato della linea ferroviaria Adriatica e tutta l'area è stata soggetta a una frana iniziata nel 2005[3] che ne ha causato l'impedimento all'accesso fino al 2013.[4] Il fenomeno erosivo, che interessa tutta l'area circostante, ha casuato smottamenti dal 1954 al 1999 a causa della natura arenaria delle rocce che compongono la zona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riserva Ripari di Giobbe in fiamme[collegamento interrotto]. URL consultato il 18 giugno 2017.
  2. ^ Ortona, i Ripari di Giobbe verso l'apertura anticipata, in Rete8, 18 aprile 2016. URL consultato il 19 giugno 2017.
  3. ^ AA VV, Le pocket beach. Dinamica e gestione delle piccole spiagge: Dinamica e gestione delle piccole spiagge, FrancoAngeli, 25 maggio 2012, ISBN 9788856876185. URL consultato il 19 giugno 2017.
  4. ^ I Ripari di Giobbe tornano accessibili, in Il Centro. URL consultato il 19 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ripari di Giobbe, su riserveabruzzo.it. URL consultato il 18 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2017).
  Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Abruzzo