Rinzaffo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il rinzaffo è uno strato di intonaco costituito da malta piuttosto liquida con sabbia molto grossa.[1] Ha lo scopo di rendere più ruvida la superficie di fondo, di migliorare l'adesione dello strato di intonaco da realizzare successivamente e di livellare le irregolarità della muratura.[2]

Viene realizzato mediante lancio di malta con una consistenza abbastanza fluida. Il rinzaffo realizzato a mano viene anche detto "strollatura".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rinzaffo. In: Mara Nimmo (a cura di), Pittura murale. Proposta per un glossario, 2001, p. 181.
  2. ^ Rinzaffo. In: Angela Weyer et al. (a cura di), EwaGlos, European Illustrated Glossary Of Conservation Terms For Wall Paintings And Architectural Surfaces. English Definitions with translations into Bulgarian, Croatian, French, German, Hungarian, Italian, Polish, Romanian, Spanish and Turkish, Petersberg, Michael Imhof, 2015, p. 55.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria