Rincón (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rincón
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2002-2003 San Paolo
2003 Manchester Utd
2003-2006 San Paolo
Squadre di club1
2006 Inter 0 (0)
2006-2008 Empoli 0 (0)
2008-2009 Ancona 27 (1)
2009-2010 Piacenza 33 (1)
2010-2011 Chievo 0 (0)
2011 Grosseto 16 (0)
2011-2017 Troyes 104 (4)
Nazionale
Brasile Brasile U-17  ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2016

Carlos Eduardo de Castro Lourenço, noto come Rincón (San Paolo, 31 maggio 1987), è un calciatore brasiliano, difensore svincolato.

Il soprannome gli venne assegnato sin da bambino, in onore del giocatore colombiano Freddy Rincon[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale[2][3] fisicamente robusto[3], è dotato di una buona tecnica individuale[2], pur accusando cali di concentrazione[2]. Può adattarsi a giocare anche come terzino, sia a destra che a sinistra[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto nelle giovanili del San Paolo[1], con cui ha firmato il suo primo contratto nel 2003[5]; in precedenza aveva firmato un pre-contratto con il Manchester United ed era stato provato dallo Sporting Lisbona[1], ma è rimasto in Brasile a causa delle regole FIFA sui trasferimenti dei minorenni.

Nel 2006, in scadenza di contratto con il club paulista, viene acquistato dall'Inter, che lo gira in prestito all'Empoli non potendo tesserare altri calciatori extracomunitari[6]. Viene impiegato prevalentemente con la formazione Primavera[7] (con cui partecipa al Torneo di Viareggio 2007[8]), ed esordisce in prima squadra in Coppa Italia, nella partita contro il Genoa[9]; in campionato, invece, non è mai impiegato. Il prestito viene rinnovato anche per la stagione successiva[10], nella quale esordisce in Coppa UEFA, nel doppio confronto con lo Zurigo[11]. Condizionato da diversi infortuni[12], non riesce ad esordire in campionato, e dopo la retrocessione dei toscani non viene riscattato, facendo ritorno all'Inter[13].

I nerazzurri lo cedono nuovamente in prestito, questa volta all'Ancona neopromosso in Serie B[14]. Schierato da Francesco Monaco come terzino o difensore centrale[15], contribuisce con 27 presenze e una rete alla salvezza dei dorici; nel corso della stagione, insieme al compagno di squadra Guilherme Siqueira viene coinvolto in una rissa all'uscita di un locale, che porta al ferimento di due persone e a un successivo processo[16][17].

Rientrato all'Inter, il 28 agosto 2009 passa in prestito al Piacenza, sempre nella serie cadetta[18]. Si alterna con Denis Tonucci e Angelo Iorio al centro della difesa, totalizzando 33 presenze e una rete[19] e a fine stagione la squadra ottiene la salvezza. Il 10 agosto 2010 viene acquistato in comproprietà dal Chievo[3][20]. Con i clivensi gioca solamente in Coppa Italia, nelle partite contro Sassuolo e Palermo, nella quale provoca il fallo da rigore decisivo per l'eliminazione dei veneti[21].

Chiuso da altri giocatori nel Chievo[4], il 20 gennaio 2011 passa in prestito al Grosseto[22], con cui disputa 16 partite nel campionato cadetto. Ritornato a Verona, il 23 giugno 2011 il giocatore viene riscattato dal Chievo[23], che il successivo 18 agosto lo cede ai francesi del Troyes, con cui firma un contratto biennale[24]. Nella formazione transalpina ottiene la promozione in Ligue 1, al termine del campionato 2011-2012.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato nella Nazionale Under-17 brasiliana, di cui è stato anche capitano[25].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Empoli A 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
2007-2008 A 0 0 CI 0 0 CU 2 0 - - - 2 0
Totale Empoli 0 0 2 0 2 0 - - 4 0
2008-2009 Italia Ancona B 27+2[26] 1 CI 1 0 - - - - - - 30 1
2009-2010 Italia Piacenza B 33 1 CI - - - - - - - - 33 1
2010-gen. 2011 Italia Chievo A 0 0 CI 3 0 - - - - - - 3 0
gen.-giu. 2011 Italia Grosseto B 16 0 CI - - - - - - - - 16 0
2011-2012 Francia Troyes L2 21 1 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 23 1
2012-2013 L1 19 0 CF+CdL 3+2 0+1 - - - - - - 24 1
2013-2014 L2 25 1 CF+CdL 2+3 0 - - - - - - 30 1
2014-2015 L2 30 2 CF+CdL 1+2 0 - - - - - - 33 2
2015-2016 L1 8 0 CF+CdL 0 0 - - - - - - 8 0
Totale Troyes 104 4 15 1 - - - - 119 5
Totale carriera 180+2 6 21 1 2 0 - - 205 7

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Troyes: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c «Che allenamenti con Ronaldo e Beckham», Il Tirreno, 7 gennaio 2007, pag.11
  2. ^ a b c Sforzini, stagione super. Anno no per Allegretti. Tachtsidis, un falso lento, Il Tirreno, 3 giugno 2011, pag.12
  3. ^ a b c Ecco Rincon, brasiliano: «Sogno il debutto in A», L'Arena, 12 agosto 2010
  4. ^ a b «Eccovi Rincon, è un gran lavoratore», Il Tirreno, 20 gennaio 2011, pag.15
  5. ^ (PT) BID ACUMULATIVO SÉRIE A /2005 Uol.com.br
  6. ^ Il brasiliano Rincón l'ultimo colpo, Il Tirreno, 1º settembre 2006, pag.11
  7. ^ L'Empoli sogna e non è un miracolo, Il Tirreno, 13 febbraio 2007, pag.17
  8. ^ Raggio Garibaldi è la rivelazione, Il Tirreno, 20 febbraio 2007, pag.18
  9. ^ È lo stadio Ferraris la nuova casa dell'Empoli, Il Tirreno, 7 dicembre 2006, pag.15
  10. ^ Ora Almiron è più vicino alla Juventus, Il Tirreno, 8 giugno 2007, pag.13
  11. ^ Empoli, esordio europeo ok. Battuto lo Zurigo: 2-1, La Repubblica, 20 settembre 2007
  12. ^ Questi ragazzi daranno tutto, Il Tirreno, 24 aprile 2008, pag.13
  13. ^ Empoli-Inter, problemi per Rincon Tuttomercatoweb.com
  14. ^ UFFICIALE: Ancona, arriva Rincon dall'Inter Tuttomercatoweb.com
  15. ^ Monaco deve disegnare la difesa. Rincon e Comazzi tornano titolari, Il Resto del Carlino, 12 dicembre 2008
  16. ^ Rissa fuori da una discoteca, denunciati Rincon e Siqueira. La società: "Per ora niente provvedimenti", Il Resto del Carlino, 20 gennaio 2009
  17. ^ "Botte dai calciatori brasiliani", Il Resto del Carlino, 2 ottobre 2011
  18. ^ UFFICIALE: Rincon dall'Inter al Piacenza Tuttomercatoweb.com
  19. ^ Rosa 2009-2010 Storiapiacenza1919.it
  20. ^ Ufficiale: Rincon al ChievoVerona Archiviato il 21 novembre 2010 in Internet Archive. Chievocalcio.tv
  21. ^ Rigore di Miccoli. Il Chievo è fuori, ciao Coppa Italia, L'Arena, 13 gennaio 2011
  22. ^ Carlos Rincon al Grosseto Usgrosseto1912.it
  23. ^ Ufficiale: riscattato Rincon dall'Inter Tuttomercatoweb.com
  24. ^ Troyes, biennale per l'ex Chievo Carlos Eduardo Rincon Tuttomercatoweb.com
  25. ^ In arrivo un giovane brasiliano all'Inter Tuttomercatoweb.com
  26. ^ Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]