Rimush di Akkad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rimush
Head of a ruler Early Bronze Age ca 2300 2000 BC Iran or Mesopotamia MET.png
Testa di Rimush (Museo del Louvre)
Sovrano accadico
In carica 2279 a.C. –
2269 a.C.
Predecessore Sargon il Grande
Successore Manishtushu
Morte 2269 a.C.
Padre Sargon il Grande

Rimush (... – 2269 a.C.[1]) è stato un sovrano accadico.

Era figlio di Sargon, re di Akkad, cui succedette dopo la sua morte, avvenuta nel 2279 a.C.[1] Durante il suo regno dovette occuparsi delle città sumeriche del sud quali Ur, Umma, Lagash, più a nord Kazallu e dell'Elam a est, che tentarono invano di ribellarsi al suo dominio.

Tavoletta di Rimush che riporta le sue vittorie su Abalgamash, re di Marhashi,e su varie città Elamite Louvre AO5476

Fu ucciso a seguito di una congiura di palazzo e il suo successore fu Manishtushu, suo fratello, probabile capo della congiura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Fragments of a carved stone box, su britishmuseum.org. URL consultato il 10-01-2009 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2009).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN31899932 · LCCN (ENnr97002775 · WorldCat Identities (ENnr97-002775
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie