Rimetti a noi i nostri debiti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rimetti a noi i nostri debiti
Rimetti a noi i nostri debiti logo.png
Titoli di testa
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2018
Durata104 min
Rapporto2.35 : 1
Generedrammatico
RegiaAntonio Morabito
SceneggiaturaAntonio Morabito, Amedeo Pagani
ProduttoreMarco Belardi, Alessandro Leone, Amedeo Pagani, Elena Pedrazzoli
Casa di produzioneLotus Production, Leone Film Group, La Luna srl, Rai Cinema, Netflix
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaDuccio Cimatti
MontaggioFrancesca Bracci
MusicheAndrea Guerra
ScenografiaMarcello Di Carlo
Interpreti e personaggi

Rimetti a noi i nostri debiti è un film italiano, il primo film distribuito in esclusiva da Netflix.[1] La pellicola diretta da Antonio Morabito, vede protagonisti Marco Giallini e Claudio Santamaria in una storia di recupero crediti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Guido è un ex tecnico informatico che cerca di sopravvivere dopo che l'azienda per cui lavorava ha dichiarato bancarotta licenziando tutto il personale. Come magazziniere non trova fortuna e viene licenziato quasi subito dal capo magazziniere stesso. Questo avvenimento lo getta ulteriormente nello sconforto visti i debiti che deve ai suoi creditori. In una situazione al limite, l'uomo trova conforto solamente nel whisky che beve frequentando il bar dove lavora Rina, della quale si innamorerà, e nel suo vicino di casa, un professore, che aiuta Guido quando può, appassionato di biliardo, strumento che utilizza per spiegare a Guido le sue teorie sulla politica e l'economia.

Una sera Guido viene avvicinato da un uomo che lo malmena, intimandogli di pagare i suoi debiti. Guido a questo punto vede un'unica soluzione: va alla finanziaria che ha in mano la sua pratica e si offre di lavorare per loro finché i suoi debiti non saranno estinti. Guido viene affiancato a Franco, un uomo esperto nella riscossione dei debiti, che riluttante si rifiuta, salvo poi rendersi conto che è obbligato a insegnare a Guido il mestiere. I due cominciano quindi a lavorare e a conoscersi. Guido comincia così a vedere come lavora Franco, inseguendo i debitori e ossessionandoli continuamente, arrivando persino a picchiarli durante la notte.

Una sera tocca proprio Guido a dover malmenare un debitore: l'esperienza lo sconvolgerà, ma nei giorni seguenti Guido inizia a familiarizzare con il suo nuovo lavoro, a farne le spese sarà un debitore di nome Fantinari. La sera stessa, dopo aver lasciato Fantinari, Franco e Guido vanno in un bar, uscendo, Guido porta Franco nel magazzino dove lavorava e si vendica del suo ex capo, mentre Franco assiste da lontano. Da lì in avanti, Franco mostrerà a Guido il lato più duro e doloroso del suo mestiere, e ciò porterà Guido a vacillare sui metodi di Franco e sul lavoro che svolgono, complice anche l'aver assisto al suicidio di un debitore che erano andati a trovare.

Un pomeriggio Franco e Guido si trovano in un cimitero in attesa di un debitore. Con grande stupore di Guido, il debitore è il professore, che deve soldi alla finanziaria per cui lavora. Mentre Franco calca la mano nei confronti del professore, Guido decide quindi di prendere in mano il debito del suo amico e di considerarlo estinto.

Dopo aver litigato definitivamente con Franco affermando di non poter mai essere come lui, Guido corre al bar per incontrare Rina, ma scopre che ella ha abbandonato l'Italia.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato reso disponibile a partire dal 4 maggio 2018 da Netflix sulla propria piattaforma.[2]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella parte finale del film, Guido viene aggredito e spintonato dal collega contro una lapide su cui si può leggere il nome di Pavel Ivanovič Čičikov, personaggio immaginario creato da Gogol' e protagonista de Le anime morte, romanzo che affronta un tema molto simile a questo film.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il primo film italiano di Netflix. Il regista: 'Cannes? Invece che ai selfie pensi a dove va il cinema', in La Repubblica, 18 aprile 2018. URL consultato il 28 aprile 2018.
  2. ^ Filmato audio Rimetti a Noi i Nostri Debiti – Trailer ufficiale [HD], su YouTube, Netflix Italia, 18 aprile 2018. URL consultato il 28 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema