Rimboschimento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Attività di riforestazione a Kumba, nel Camerun.
Colonizzazione spontanea di abeti in pascolo montano

Nelle scienze forestali il termine rimboschimento indica il processo con cui una zona da tempo priva di vegetazione o precedentemente non boscata viene ricoperta da alberi e arbusti adatti a quella zona,[1] che di norma sono le specie autoctone.[1] Si tratta quindi di un cambio di destinazione d'uso del suolo. Il rimboschimento può essere artificiale, se effettuato dall'uomo, oppure naturale se avviene spontaneamente, grazie alle sementi trasportate dal vento o dagli animali. In quest'ultimo caso si parla più propriamente di "colonizzazione forestale".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 maggio 2015 l'Ecuador ha ottenuto il Guinness dei primati per un singolo atto di riforestazione,[2] grazie all'opera di circa 45 000 volontari che hanno piantato insieme 650 000 alberi di 179 specie diverse nella stessa giornata.[2] Allo stesso anno risale il progetto di riforestazione con l'utilizzo di droni della BioCarbon Engineering; se fosse realizzato, con questo metodo si stima che si riuscirebbero a piantare fino a 36 000 semi al giorno.[3]

Imboschimento, riforestazione, forestazione e rinnovazione[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene il termine "rimboschimento" venga spesso utilizzato anche per indicare l'imboschimento, questi due termini non sono sinonimi;[1] la differenza fra rimboschimento e imboschimento consiste nel fatto che il primo processo avviene su terreni ove il bosco era presente fino ad epoca più o meno recente, mentre si parla di imboschimento quando il processo ha luogo in terreni mai boscati in precedenza oppure mai boscati a memoria d'uomo.[1] Quando il rimboschimento o l'imboschimento non sono praticati per la produzione di legname (o non solo per questo motivo), si parla più nello specifico di riforestazione (nel primo caso) o forestazione (nel secondo caso), essendo quindi la riforestazione e la forestazione dei casi particolari rispettivamente di rimboschimento e imboschimento.[1]

Il rimboschimento non va confuso con la rinnovazione del bosco, ossia con la crescita di nuove piantine in terreni boscati, in cui gli alberi sono stati tagliati dall'uomo o distrutti da calamità naturali. In questo caso non si ha cambio di destinazione d'uso del suolo, ma ci si limita a conservare lo stato di fatto. La rinnovazione del bosco può essere artificiale, se effettuata all'uomo tramite semina o piantagione, o naturale, se avviene spontaneamente grazie alle sementi degli alberi rimasti.

Finalità[modifica | modifica wikitesto]

Il bosco è in grado di influenzare in maniera significativa la biosfera e la struttura economica di una regione a diversi livelli e in diversi ambiti. Per questo, gli scopi del rimboschimento possono essere i più disparati:

A lungo termine, il rimboschimento è giustificato da considerazioni di ecosostenibilità e sviluppo sostenibile. Progetti del genere potrebbero ad esempio contribuire a fronteggiare l'effetto serra. Infatti è stato accertato che il disboscamento attuato per scopi agricoli o in generale la modifica delle caratteristiche originarie della vegetazione ha come conseguenza l'incremento dell'anidride carbonica nell'atmosfera, la modifica dell'albedo della superficie, della velocità di evapotraspirazione e del quantitativo di onde elettromagnetiche assorbite dalla Terra;[4] tutti questi fattori sono determinanti nel fenomeno del surriscaldamento globale. La deforestazione è inoltre la principale causa antropogenica di emissione di anidride carbonica in atmosferica associata a modifiche del suolo e la seconda causa di emissione antropogenica di anidride carbonica in atmosferica dopo l'utilizzo di combustibili fossili.[5]

Il processo di riforestazione può essere semplicemente favorito evitando o tenendo sotto controllo le condizioni sfavorevoli allo sviluppo di un bosco. In caso contrario, intervenendo attivamente, una delle difficoltà principali è quella di scegliere le sementi più adatte e di garantirne la germinazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85112223 · GND (DE4003516-5 · BNF (FRcb119777498 (data)
Ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente