Rifugio Passo Santner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
Rifugio Passo Santner / Santnerpasshütte
Santnerpasshütte NE.JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 741 m s.l.m.
LocalitàNova Levante
CatenaGruppo del Catinaccio
Coordinate46°27′20.79″N 11°37′11.75″E / 46.455776°N 11.61993°E46.455776; 11.61993Coordinate: 46°27′20.79″N 11°37′11.75″E / 46.455776°N 11.61993°E46.455776; 11.61993
Dati generali
Inaugurazione1956
Proprietàprivato
Periodo di aperturada fine giugno a fine settembre
Capienza8 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Passo Santner (tedesco Santnerpasshütte) è un rifugio del gruppo montuoso del Catinaccio, nella Provincia autonoma di Bolzano, più precisamente nel comune di Tires. L'edificio si trova chiuso a nord e a sud da due imponenti pareti rocciose, una delle quali è la Cima Catinaccio, con i suoi 2981 metri s.l.m. il secondo monte più alto di tutta la catena. A Est un vallone glaciale lo collega al rifugio Re Alberto, sotto le Torri del Vajolet; a ovest si apre un precipizio di quasi mille metri di dislivello, solcato dalla via ferrata del Passo Santner, che collega il rifugio al rifugio Fronza alle Coronelle.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione del rifugio risale al 1956. La guida alpina Giulio Gabrielli fu il costruttore e primo gestore del rifugio. Negli anni 2012-2018 il rifugio è rimasto chiuso ma dal 2019 riapre le sue porte agli ospiti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]