Rifugio Giorgio Bertone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Giorgio Bertone
Bertone2.jpg
Il rifugio Bertone
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 979 m s.l.m.
Coordinate45°48′32″N 6°58′41.13″E / 45.808888°N 6.978092°E45.808888; 6.978092
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Giorgio Bertone (1.979 m s.l.m.) è collocato in Valle d'Aosta nelle Alpi Pennine nel comune di Courmayeur.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio fu costruito nel 1982 in ricordo dell'alpinista Giorgio Bertone, morto in un incidente aereo sotto la cima del Mont Blanc du Tacul nel 1977.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Si trova a nord-est dell'abitato di Courmayeur ed al cospetto del Massiccio del Monte Bianco. È collocato lungo l'Alta via della Val d'Aosta n. 1. Dal rifugio si gode di uno splendido panorama sull'Aiguille Noire de Peuterey, sul ghiacciaio della Brenva e sul Monte Bianco. Dal rifugio si sale in poco più di un'ora al Mont de La Saxe.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Si può salire al rifugio partendo da Planpincieux, località posta all'inizio della Val Ferret, più esattamente dal ponticello presso la località Neyron: il percorso richiede il superamento di circa 405 metri[ forse di dislivello?] e si sviluppa su evidente sentiero.[1] In alternativa si può salire da Villair, all'imbocco della val Sapin, sempre su sentiero segnato ed evidente.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Claudio Trova - Valle d'Aosta, escursioni per tutti - Edizioni del Capricorno, Torino, 2010, pag. 84.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Martini e Luca Zavatta, Rifugi e Bivacchi della Valle d'Aosta - I edizione, Editrek & L'escursionista Editore, 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]