Rifugio Mario Fraccaroli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rifugio Fraccaroli)
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Mario Fraccaroli
Rifugio Fraccaroli e Cima Carega.JPG
Il rifugio Fraccaroli con Cima Carega sullo sfondo
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 230 m s.l.m.
LocalitàCima Carega
CatenaPiccole Dolomiti
Coordinate45°43′14.16″N 11°07′45.84″E / 45.7206°N 11.1294°E45.7206; 11.1294Coordinate: 45°43′14.16″N 11°07′45.84″E / 45.7206°N 11.1294°E45.7206; 11.1294
Dati generali
Inaugurazione1952
ProprietàClub Alpino Italiano Cesare Battisti di Verona
Gestionefamiglia Baschera
Periodo di apertura20 giugno - 20 settembre
Capienza22 posti letto
Locale invernale6 posti
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Mario Fraccaroli (2230 m) si trova poco sotto Cima Carega (2259 m) nelle Piccole Dolomiti, in comune di Ala (TN).

È posto sul punto più elevato delle Piccole Dolomiti, in una posizione molto panoramica che spazia su gran parte delle Alpi Orientali, dalle Dolomiti e dalle Pale di San Martino alle Dolomiti di Brenta, fino a Venezia e al mare Adriatico nelle giornate eccezionalmente limpide.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dispone di 22 posti letto e del servizio bar e ristorante, è aperto per tutto il periodo estivo, da giugno a settembre. Durante il periodo di chiusura è accessibile il locale invernale dotato di 6 posti letto.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante sia in territorio trentino, è di proprietà della sezione del CAI Cesare Battisti di Verona, in quanto l'unica via d'accesso carrozzabile al Carega, che giunge fino al sottostante rifugio Scalorbi (1767 m) sale appunto dalla provincia di Verona.

Facilmente accessibile anche dal versante vicentino tramite il Passo della Lora o l'alpinistico "Vajo del Pelegatta" non difficile ma delicato in qualche punto data la franosità del terreno, da quello nord-orientale invece sono molto spettacolari e dai vivi caratteri alpinistici le ascese lungo il vajo dei Colori, vajo dei Camosci e il vallone di Pissavacca, particolarmente affascinanti soprattutto innevati.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna