Riforma Monti del sistema pensionistico pubblico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per riforma Monti del sistema pensionistico pubblico italiano si intendono una successione di norme emanate durante il governo Monti, a partire dal decreto Salva Italia fino alla modifica di alcuni commi della Costituzione che hanno determinato l'avvio del modello previdenziale universale in Italia e l'uscita definitiva dal modello previdenziale corporativo fascista.

Le azioni che hanno modificato la gestione della previdenza sociale in Italia sono principalmente:

Si trasforma così la gestione finanziaria del sistema pensionistico pubblico, legandolo definitivamente al bilancio dello Stato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D.L.201/2011 art.21
  2. ^ D.L.201/2011 art.24