Riflessioni: Idea d'infinito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riflessioni: idea d'infinito
album in studio
ArtistaDalton
Pubblicazione1973
Durata28:11
Dischi1
Tracce6
GenereRock progressivo
Etichettacasa Discografica e proprietaria del master originale [ I. M. G. International music group srl. BRESCIA Produttori discografici Gino Gallina e Giuseppe Gallina]
Produttore[ Gino Gallina e Giuseppe Gallina]
ArrangiamentiDalton
FormatiLP
Dalton - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1975)

Riflessioni: idea d'infinito è il primo album dei Dalton, gruppo rock progressivo italiano attivo negli anni '70.

Uscito nel 1973, ha una durata di appena 28 minuti (circa), ciò nonostante è considerato un ottimo lavoro nella scena progressive rock.[senza fonte]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Idea d'infinito – 4:49 (testo: Antonietta De Simone – musica: Edilio Capotosti)
  2. Stagione che muore – 4:20 (testo: Antonietta De Simone – musica: Edilio Capotosti)
  3. Cara Emily – 4:55 (testo: Antonietta De Simone – musica: Edilio Capotosti)

Durata totale: 14:04

Lato B
  1. Riflessioni – 3:50 (Edilio Capotosti)
  2. Un bambino, un uomo, un vecchio – 3:35 (testo: Andrea Lo Vecchio – musica: Edilio Capotosti)
  3. Dimensione lavoro – 6:42 (testo: Andrea Lo Vecchio – musica: Edilio Capotosti)

Durata totale: 14:07

Nella ristampa del 2006 del cd la canzone "Dimensione lavoro" è seguita, nella stessa traccia, da una versione live di "Idea d'infinito", separate da alcuni secondi di silenzio, per un totale di 12:30.

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica