Riccardo Geminiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Riccardo Geminiani (Rimini, 15 settembre 1970) è un giornalista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un periodo da giornalista (La Stampa, L’Avvenire) si è dedicato a tempo pieno alla narrativa. Ama creare storie per bambini, e più specificatamente per il bambino che egli ritiene essere in ognuno di noi.

Ha focalizzato la sua ricerca su temi che abbracciano spiritualità, filosofia, psicologia, esoterismo e crescita personale, tematiche che tratta anche nella rivista "L’Arte di Essere" (www.artediessere.net), da lui curata.

Con Edizioni Il Punto d’Incontro ha pubblicato Angeli, zanzare e castelli scritto con Fedor Delyagin - prefazione di Massimo Gramellini e Igor Sibaldi - e Il bambino e il mago scritto con Salvatore Brizzi. Con Macro Edizioni ha pubblicato: Raffi, l’aquila bianca scritto con Claudia Rainville, e L’Angelo custode scritto insieme a Roy Martina. Con Arte di Essere Edizioni ha pubblicato La maga e la bambina scritto con Anne Givaudan - prefazione di Stefano Bollani - e Il Codice del Cuore scritto con la collaborazione di Salvatore Brizzi e Gregg Braden.

Altri suoi libri: Nuvolando (Edizioni Arka), Teresa è nervosa (Edizioni San Paolo) e Carne, racconta – Storie di donne e bambine divorate (Aiep Editore).

Ideatore del festival internazionale Artespirito (con Franco Battiato, Massimo Gramellini, Gabriele La Porta e altri), e del format "Dialoghi tra alieni" (con Stefano Bollani, Igor Sibaldi, Anne Givaudan, Mauro Biglino), ha creato anche altri eventi culturali, tutti dedicati al rapporto tra arte, filosofia e spiritualità.