Rheinturm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rheinturm
Rheinturm - Gesamtansicht vom Medienhafen.jpg
Ubicazione
StatoGermania Germania
LocalitàDüsseldorf
Coordinate51°13′38.32″N 6°46′14.24″E / 51.227312°N 6.770623°E51.227312; 6.770623Coordinate: 51°13′38.32″N 6°46′14.24″E / 51.227312°N 6.770623°E51.227312; 6.770623
Informazioni
CondizioniIn uso
Costruzione1979-1981
Inaugurazione1º dicembre 1981
AltezzaTetto: 240,5 m
Realizzazione
ArchitettoHarald Deilmann

Il Rheinturm [ʁaɪ̯ntʊʁm] (che tradotto dal tedesco significa: la torre del Reno; Viene spesso chiamato anche: Fernsehturm, che letteralmente sta per: la torre della televisione) è una torre di trasmissione costruita in cemento armato presente all'interno della città di Düsseldorf, capitale della Renania Settentrionale-Vestfalia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori per la costruzione della torre iniziarono ufficialmente nel 1979 e terminarono nel 1981, il 1 gennaio dello stesso anno avvenne l'inaugurazione della struttura, inizialmente la torre era alta 234,2 metri e nel 2004 venne installata sulla sommità della torre un antenna per ricevere i segnali DVB-T, così l'edificio raggiunse i 240,5 metri di altezza.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sulla cima della Rheinturm sono istallate alcune antenne e trasmettitori per la propagazione di onde radio FM e segnali TV, a 174,5 metri di altezza è presente un ristorante girevole dotato di un ponte di osservazione per ammirare lo skyline della città e le coste del fiume Reno, il ponte di osservazione è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10:00 fino alle 23:30.

Alla cima della torre è collocata un'attrazione luminosa, si tratta di una scultura che poggia su un albero di trasmissione che ha la funzione di un orologio; Questa scultura è stata progettata dall'architetto Horst H. Baumann che la battezzò con il nome di Lichtzeitpegel (traducibile in italiano come: Livello di tempo chiaro ).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente il Fernsehturm è considerato l'edificio più alto di tutta la città, e vi è installato l'orologio digitale più grande al mondo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Klaus Müller, Hermann Wegener, Heinz-Gerd Wöstemeyer: Rheinturm Düsseldorf. Triltsch Verlag, Düsseldorf 1990, ISBN 3-7998-0060-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7763285-0