Rhabdotorrhinus waldeni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bucero testarossiccia
Aceros waldeni.jpg
Rhabdotorrhinus waldeni
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Bucerotiformes
Famiglia Bucerotidae
Genere Rhabdotorrhinus
Specie R. waldeni
Nomenclatura binomiale
Rhabdotorrhinus waldeni
(Sharpe, 1877)
Sinonimi

Craniorrhinus waldeni [sic]
Aceros waldeni
Rhyticeros waldeni

Il bucero testarossiccia (Rhabdotorrhinus waldeni (Sharpe, 1877)) è un uccello della famiglia Bucerotidae, endemico delle Filippine.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il bucero testarossiccia è endemico delle isole di Negros e Panay, nell'arcipelago delle Visayas; in passato era presente anche sull'isola di Guimaras, ove è andato incontro ad estinzione locale.[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

A causa della progressiva deforestazione, la specie ha un areale estremamente frammentato e sopravvive in piccole popolazioni isolate le une dalle altre. Per tale ragione la IUCN Red List la classifica come specie in pericolo critico di estinzione (Critically Endangered)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BirdLife International 2013, Rhabdotorrhinus waldeni, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Bucerotidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 29 ottobre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]