Revenge movie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il revenge movie (detto anche rape and revenge, trad. stupro e vendetta) è un genere cinematografico.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il revenge movie ebbe il suo apice negli Stati Uniti intorno agli anni settanta: da qui arrivò a Hong Kong, dove prolificò tramite i film di arti marziali (36ª camera dello Shaolin, Il clan del Loto Bianco, I distruttori del tempio Shaolin); il tema della vendetta era però già abbondante negli spaghetti western che si diffusero in Italia negli anni sessanta.

Esistono circa 2000 revenge movie, molti appartenenti al filone dei film di serie B e dell'exploitation proprio per la violenza grafica ivi presente e le trame piuttosto scontate; altri sono divenuti dei cult: tra questi figurano titoli come Rolling Thunder, Lady Snowblood, I spit on your grave, Da uomo a uomo (successivo tuttavia a I lunghi giorni della vendetta di Stan Vance) e L'ultima casa a sinistra di Wes Craven.

Visto il successo degli R 'n' R statunitensi, in Italia iniziarono a girarsi tantissimi film del genere durante gli anni settanta: tra i capisaldi, La casa sperduta nel parco di Ruggero Deodato, L'ultimo treno della notte di Aldo Lado e La settima donna di Franco Prosperi. Importante anche l'influenza del film svedese Thriller - en grym film di Alex Fridolinski che codificò definitivamente l'etica e lo sviluppo del genere.

Tipicamente i film revenge seguono tre semplici regole:

  1. Il rapimento/ l'umiliazione di una ragazza da parte di una banda violenta, tipicamente formata da uomini o ragazzi.
  2. La sopravvivenza della ragazza e la sua riabilitazione.
  3. La vendetta della ragazza contro i suoi stupratori/ maltrattatori

Esempi di pellicole[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema