Rete di spin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una rete di spin semplice della tipologia usata nella teoria quantistica a loop

In Fisica, una Rete di spin (dall'inglese: Spin network ) è un tipo di diagramma che può essere usato per rappresentare gli stati quantici e le interazioni tra particelle subatomiche e i loro campi Da un punto di vista matematica i diagrammi sono una maniera concisa di rappresentare funzioni multilineari e funzioni tra rappresentazioni di gruppi matrice. La notazione diagrammatica spesso semplifica il calcolo perché diagrammi semplici possono essere usati per rappresentare funzioni complesse.

Roger Penrose è accredito come l'inventore delle reti di spin 1971,[1] sebbene tecniche di diagrammi simili sia già esistite prima. La rete di spin è stata applicata alla teoria della gravità quantistica da Carlo Rovelli, Lee Smolin, Jorge Pullin, Rodolfo Gambini e altri.

Le reti di spin possono anche essere usate per costruire un particolare Funzionale nello spazio delle connessioni che è un'invariante sotto le trasformazioni di gauge locale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. Penrose (1971a), "Angular momentum: an approach to combinatorial spacetime," in T. Bastin (ed.), Quantum Theory and Beyond, Cambridge University Press (this paper can be found online on John C. Baez's website); and R. Penrose (1971b), "Applications of negative dimensional tensors," in D. J. A. Welsh (ed.), Combinatorial Mathematics and its Applications (Proc. Conf., Oxford, 1969), Academic Press, pp. 221–244, esp. p. 241 (the latter paper was presented in 1969 but published in 1971 according to Roger Penrose, "On the Origins of Twistor Theory" in: Gravitation and Geometry, a Volume in Honour of I. Robinson, Biblipolis, Naples 1987).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]