Rete celere di Zurigo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rete celere di Zurigo
Servizio di trasporto pubblico
SBB Re 450 beim Rapperswiler Seedamm.jpg
Una composizione DPZ nei pressi di Rapperswil
Tipo rete celere
Stati Svizzera Svizzera
Città Zurigo
Apertura 1990
Linee impiegate 28
N. stazioni e fermate 171
Lunghezza 380 km
Tracciato della linea
Trasporto pubblico

La rete celere di Zurigo (in tedesco S-Bahn Zürich) è un sistema di trasporto ferroviario suburbano per la regione di Zurigo, in Svizzera.

È stata inaugurata il 27 maggio 1990 come prima rete celere della Svizzera. Serve il canton Zurigo e le regioni confinanti.

Responsabile della pianificazione e la gestione della rete sono le FFS, su incarico della comunità tariffaria della regione di Zurigo, lo Zürcher Verkehrsverbund (ZVV), che è responsabile del finanziamento e dell'offerta.

Sulla rete di 380 km e 171 stazioni ci sono 28 linee operate da numerose società ferroviarie, che nel 2007 hanno trasportato in media 355.653 passeggeri al giorno.

A causa della costante crescita di passeggeri, ZVV aggiunge ogni anno alcuni collegamenti supplementari e anche la rete viene continuamente estesa. Con l'attuale progetto della "linea diametrale" (Durchmesserlinie) dalla stazione di Altstetten attraverso la nuova stazione sotterranea di Löwenstrasse sotto la stazione centrale e un tunnel di 4,8 km fino a Oerlikon, le FFS e ZVV potranno offrire collegamenti più rapidi da un capo all'altro della città e sperano così di ulteriormente aumentare la capacità della rete celere e del traffico nazionale nel nodo zurighese.

Gestori[modifica | modifica wikitesto]

Le linee della rete celere di Zurigo sono operate da sei diverse società ferroviarie, mentre l'unica società responsabile della commercializzazione della rete sono le Ferrovie Federali Svizzere.

La società Thurbo, una filiale delle FFS, gestisce le linee che circolano nella zona orientale, cioè le S22, S26, S29, S30, S33, S35 e S41. La Südostbahn (SOB) gestisce le linee S13 e S40 che circolano nella zona di Pfäffikon SZ.

Thurbo utilizza abitualmente veicoli GTW, le SOB treni FLIRT.

La Sihltal Zürich Uetliberg Bahn (SZU) gestisce le linee S4 e S10, che dai binari sotterranei 21 e 22 della stazione centrale di Zurigo partono in direzione dell'Uetliberg rispettivamente verso la valle della Sihl.[1][2][3]

Tra Dietikon e Bremgarten circola la S17, gestita dalla Bremgarten-Dietikon-Bahn. Tutte le altre linee sono operate dalle FFS.[3]

Un caso particolare è la Forchbahn (FB), tram-treno ante litteram[4] che collega Zürich Stadelhofen e Esslingen utilizzando fino a Zürich Rehalp[5] la rete tranviaria cittadina. È rappresentata come S18 nella rete celere zurighese.[3]

Linee[modifica | modifica wikitesto]

Planimetria della metropolitana di Zurigo S-Bahn a partire dalla fine del 2015

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti servizi sono gestiti. Se non diversamente specificato, tutti i servizi funzionano ogni 30 minuti per tutta la giornata. Ci possono essere treni supplementari durante i periodi di picco, e una frequenza ridotta di sera e/o nei fine settimana.[6]

Linea Percorso Lunghezza Stazioni Gestore Note
S2 Zurigo aeroporto-Zurigo HB-Ziegelbrücke 120 km 15 SBB Si ferma solo nelle stazioni selezionati tra Zurigo HB e Ziegelbrücke.
S3 Aarau-Dietikon-Zurigo HB-Wetzikon 23,5 km 21 SBB treni alternativi operano tra Aarau e Dietikon.
S4 Zurigo HB-Adliswil-Langnau- Sihlwald 18,0 km 13 SZU Funziona ogni 20 minuti tra Zurigo HB e Langnau-Gattikon; un treno ogni ora continua a Sihlwald.
S5 Zugo-Affoltern am Albis-Zurigo HB-Uster-Wetzikon-Rapperswil-Pfäffikon SZ 21,0 km 22 SBB Si ferma solo nelle stazioni selezionati tra Zurigo HB e Wetzikon.
S6 Baden-Regensdorf-Watt-Zurigo HB-Uetikon 22 SBB
S7 Winterthur HB-Kloten-Zurigo HB-Meilen-Rapperswil 12,2 km 19 SBB Non-stop tra Zurigo Stadelhofen e Meilen.
S8 Weinfelden - Frauenfeld - Winterthur HB - Wallisellen - Zurigo HB - Pfäffikon SZ 31 SBB
S9 Sciaffusa - Rafz - Zurigo HB - Uster 23 SBB treni alternativi operano tra Sciaffusa e Rafz.
S10 Zurigo HB - Zurigo Triemli - Uetliberg 10,3 km 9 SZU Nei giorni feriali, una navetta frequente opera tra Zurigo HB e Triemli con un treno ogni mezz'ora continuando a Uetliberg; durante il fine settimana i treni passano ogni 20 minuti per tutta.
S11 Zurigo Hardbrücke - Zurigo HB - Winterthur HB - Sciaffusa / Romanshorn / Wil SG 18 SBB Funziona solo durante le ore di punta; si ferma a soli stazioni selezionate.
S12 Brugg - Zurigo HB - Winterthur HB - Seuzach / Winterthur Seen 22 SBB Si ferma solo nelle stazioni selezionati tra Zurigo HB e Winterthur; treni funzionano alternativamente a Seuzach e Winterthur Seen.
S13 Wädenswil - Samstagern - Einsiedeln 7 SOB La frequenza dei treni è di solito 30 minuti e il viaggio dura 24 minuti.
S14 Affoltern am Albis - Zurigo HB - Zürich Oerlikon - Uster - Wetzikon - Hinwil 17 SBB La frequenza dei treni è di solito 30 minuti e il viaggio dura 70 minuti.
S15 Niederweningen - Zurigo HB - Uster - Wetzikon - Rapperswil 19 SBB Si ferma solo nelle stazioni selezionati tra Zurigo HB e Wetzikon;

La frequenza del treno sulla linea di solito è di 30 minuti e il viaggio dura 72 minuti.

S16 Zurigo aeroporto - Zurigo HB - Herrliberg-Feldmeilen - (Meilen) 12 (13) SBB La linea è attiva a Meilen solo la sera.

La frequenza normale è un treno ogni 30 minuti. Un viaggio tra l'aeroporto di Zurigo e Herrliberg-Feldmeilen è di 34 minuti, con l'aggiunta di 7 minuti, fino a Meilen.

S17 Dietikon - Bremgarten - Bremgarten West - Wohlen 18,8 km 20 BDWM I treni partono ogni mezz'ora tra Dietikon e Wohlen; nei giorni feriali i treni aggiuntivi da Dietikon a Bremgarten West dare un treno ogni 15 minuti su quella sezione.
S18 Zurigo Stadelhofen - Zurigo Rehalp - Forch - Esslingen 13,06 km 20 FB Un servizio di tram-treno che opera sulla rete di tram di Zurigo per quanto Rehalp, fermandosi alle fermate del tram selezionati. Off-peak treni poi passano ogni 15 minuti per Forch, con treni alternativi continuano a Esslingen. Nei periodi di punta quattro treni ogni ora per correre Esslingen non fermarsi tra Rehalp e Forch, mentre altri quattro forniamo un servizio di sosta a Forch.
S19 ( KoblenzBaden – ) DietikonZurigo HBOerlikonEffretikon ( – Pfäffikon ZH ) 17 SBB Tra Dietikon e Effretikon, i treni partono ogni 30 minuti per tutta la giornata. Durante i picchi di mattina e sera, un certo numero di treni operano da e verso Koblenz e Pfaffikon.
S24 ( ThayngenSchaffhausen) - Winterthur HBZurigo aeroportoZurigo HBThalwilZugo 9 SBB Treni alternativi operano tra Thayngen e Winterthur.

I treni funzionano normalmente ogni mezz'ora tra Winterthur e Zugo, con treni alternativi a partire da Thayngen. Il viaggio tra Thayngen e Zugo dura 1 ora 53 minuti.

S25 Zurigo HBPfäffikon SZZiegelbrückeGlarusLinthal 20 SBB
S26 Winterthur HBBauma (– Rüti ZH) 46,1 17 Thurbo Treni alternativi continuano a Rüti. Comunemente chiamato il Tösstalbahn.
S29 Winterthur HBStein am Rhein 11 Thurbo I treni di solito passano ogni 60 minuti.
S30 Winterthur HBFrauenfeldWeinfelden (– RomanshornRorschach) 11 Thurbo I treni di solito passano ogni 60 minuti.
S33 Winterthur HBAndelfingenSciaffusa 9 Thurbo La frequenza dei treni è di solito 30 minuti e il viaggio dura 33 minuti.
S35 Winterthur HBWil SG 11 Thurbo
S40 RapperswilPfäffikon SZSamstagernEinsiedeln 12 SOB La frequenza del treno è solitamente di 30 minuti, e il viaggio dura 37 minuti.
S41 Winterthur HBBülach (– Bad ZurzachWaldshut in Germania) 18 Thurbo Treni alternativi continuano a Bad Zurzach e Waldshut.

La frequenza tra Winterthur HB e Waldshut è di solito uno ogni 60 minuti, tra Winterthur Hauptbahnhof e Bülach è di uno ogni 30 minuti.

Linee precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Servizi internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Due Treni della rete di Zurigo attraversano il confine internazionale tedesco.

La S9 attraversa il territorio tedesco nel tratto tra Rafz e Sciaffusa, con due stazioni Lottstetten e Jestetten.

La S41 attraversa il confine, alla fine della linea ferroviaria, nelle stazione di Waldshut in Germania.

Sviluppi futuri[modifica | modifica wikitesto]

Sono previsti ulteriori miglioramenti, tra cui due nuovi binari alla stazione ferroviaria di Oerlikon, migliorare la circolazione che passa per Pfäffikon e gli adeguamenti alle varie stazioni.

Ulteriori miglioramenti nel collegamento tra l'aeroporto e Winterthur sono stati sviluppati come parte della seconda fase di Ferrovia 2000 per i treni a lunga percorrenza, che richiedono ulteriori regolazioni per la S-Bahn.

A più lungo termine, per il 2030 prevede lo sviluppo di due nuovi collegamenti per il servizio S-Bahn. Aumentare la frequenza dei treni ogni 15 minuti, in modo che i passeggeri possono imbarcare e sbarcare rapidamente. I servizi espressi esterni opereranno ogni mezz'ora, fermando in tutte le stazioni nella zona esterna, ma solo nelle stazioni principali della zona interna.[7]

Nel settembre 2014 uno studio è stato pubblicato un progetto per la costruzione di un nuovo tunnel ferroviario e della metropolitana a servizio della "Città della Scienza" nei pressi dell'ETH Hönggerberg.

Il nuovo tunnel verrà realizzato direttamente tra Hardbrücke e Regensdorf stations, rispetto al percorso indiretto attraverso l'esistente Käferberg Tunnel e Oerlikon station che è attualmente utilizzato dal servizio S6.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Railway Gazette: Weinberg tunnel holed through, railwaygazette.com. URL consultato il 23 novembre 2010.
  2. ^ Railway Gazette: Cross-city tunnel opening increases capacity in Zürich, railwaygazette.com. URL consultato il 17 giugno 2014.
  3. ^ a b c David Haydock, Zürich's New S-Bahn Tunnel, in Today's Railways Europe, nº 224, Platform 5 Publishing Ltd, August 2014, pp. 28–32.
  4. ^ Jemelin, op. cit., p. 41
  5. ^ Wägli, op. cit., p. 86
  6. ^ S-Bahn trains, buses and boats (PDF), ZVV. URL consultato il 22 febbraio 2016 (archiviato il 22 febbraio 2016).
  7. ^ (DE) Jürg Rohrer, Das Zürcher Tramnetz in 20 Jahren [The Zürich tram network in 20 years], in Tages Anzeiger, 6 agosto 2014. URL consultato il 6 agosto 2014.
  8. ^ (DE) Tunnelbahnhof für «Science City (PDF), ADF Innovation Consulting, 2014. URL consultato il 16 aprile 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Christophe Jemelin, Transports publics dans les villes, Presses polytechniques et universitaires romandes, Lausanne 2008, 139 p.
  • Hans G. Wägli, Bahnprofil Schweiz CH+, AS Verlag & Buchkonzept, Zurigo 2010, 203 p.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]