Renetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Renetta
Deutsche Pomologie - Aepfel - 042.jpg
Una renetta in un'illustrazione del 1883
Origini
Luogo d'origineFrancia Francia
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
SettoreProdotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Mele renette
Mele renetta

La renetta (reinette) è una mela acidula zuccherina e profumata originaria della Francia[1] di colorazione diversa a seconda della varietà: dal verde uniforme al giallo rugginoso uniforme al grigio rugginoso uniforme, bicolore verde-rosso oppure giallo-rosso più o meno rugginoso.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia viene coltivata nella Val di Non in Trentino[2], in Valle d'Aosta[3], in Valtellina e in provincia di Cuneo nella varietà Grigia di Torriana. In piemontese è anche chiamata mela Savoia in onore alla Casa Reale, i cui membri pare ne fossero ghiotti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome reinette appartiene alla nomenclatura arboricola dal XVI secolo. La prima traccia del nome risale al 1540, quando fu citato da Charles Estienne[4], che si riferiva alla renetta bianca. Henri Louis Duhamel du Monceau, nel 1768, descrisse invece 12 varietà di renette.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

La renetta è particolarmente indicata per il ripieno dello strudel di mele.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mela - Renetta, su smartoffice.rekuest.com. URL consultato il 10 gennaio 2022.
  2. ^ VARIETA' DI MELE: tante varietà di mele, su www.melaesalute.com. URL consultato il 10 gennaio 2022.
  3. ^ Renette e Golden Delicious
  4. ^ Estienne, Charles, Seminarium et plantarium fructiferum, etc., 1540, pagina 54

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]