Renato Poggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Renato Poggi
UniversoUn posto al sole
Lingua orig.Italiano
SoprannomeRenà
1ª app. in21 ottobre 1996, puntata 1
Interpretato daMarzio Honorato
SessoM+
Luogo di nascitaNapoli
Professione- Ex bancario

- Ex contabile

- Ex amministratore di condominio

- Ex amministratore delegato

- Pensionato
AffiliazioneFamiglia Poggi

Renato Poggi è uno dei personaggi principali della soap opera di RaiTre Un posto al sole. È presente sin dalla prima puntata, del 21 ottobre 1996. È stato anche nel cast della seconda serie di Un posto al sole d'estate. È interpretato da Marzio Honorato da sempre.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Renato è un uomo abbastanza comune, medio borghese, dotato di numerosi pregi, ma anche di altrettanti difetti. A seconda della persona con cui si trova a dover discutere, Renato sa interpretare il suo ruolo: è severo e a volte intransigente con i figli, sensibile e rispettoso di tutti gli operai al lavoro, divertente e sarcastico con il cognato. Altre caratteristiche del personaggio sono la divertente tirchiria, il fiuto per gli affari e la spericolatezza nella guida.
Per più di dieci anni la sua storia è stata collegata a quella della moglie Giulia. Nonostante i due si siano ripetutamente traditi a vicenda, la coppia è riuscita a rimanere unita per molto tempo. Numerosi, tra i due, erano anche i conflitti per via dei figli; lei era molto comprensiva e permissiva, lui severo e ha sempre desiderato per loro delle relazioni sentimentali stabili e una vita lavorativa che prevedesse almeno una formazione universitaria. Dopo il divorzio si lega a due donne molto più giovani, ma le relazioni finiscono dopo alcuni anni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 1996 inizia una relazione con Claudia Costa (Giada Desideri), si sente vecchio e inutile e lei è un utile rimedio, per colpa della ragazza ha diversi problemi con il lavoro e la famiglia. Dopo aver concluso la storia torna insieme alla moglie Giulia (Marina Tagliaferri) che però dopo breve lo tradisce con Luca (Luigi Di Fiore). Nel febbraio 1997 Giulia trova un bimbo abbandonato, lo tengono e lo chiamano Valentino (in realtà si chiama Gianluca). Con l'arrivo della suocera Agnese (Valeria Valeri) per Renato iniziano vari problemi, la donna non lo sopporta e non fa nulla per nasconderglielo. I rapporti tra i due al lungo andare divengono più complici, soprattutto dopo che si è scoperto dove il marito si nascondeva. Agnese e Gregorio (Carlo Croccolo), il marito della donna, dopo un breve addio si ritrovano e insieme vanno a vivere alle Hawaii.

Dopo lo stupro della moglie Renato è costretto a combattere contro la madre di Valentino: Sonia (Paola Rinaldi) che lo rivuole con sé. Purtroppo saranno loro a perdere anche Valentino. Con Giulia decide di fare domanda di adozione. Alcuni mesi dopo Renato scopre una relazione extra di Giulia con Maurizio, un ragazzo più giovane di lei di più di vent'anni, tra i due è grave crisi e decidono di chiudere, se non che la domanda di adozione viene accettata, il bambino ha otto anni e si chiama Nikolin (Luca Turco). Niko capisce dopo breve tempo che per la coppia non è tutto rose e fiori e cerca di farli tornare insieme, ciò accade, anche con l'aiuto di Raffaele (Patrizio Rispo) e Rita (Adele Pandolfi). Intanto, dopo varie peripezie, tra le quali anche una fuga per tornare in Albania e il ritorno improvviso del padre Niko decide di rimanere con i Poggi. Un'altra dura prova aspetta i Poggi, la morte di Rita.

Successivamente Niko comincia a fare strane domande sul nonno, un giorno riesce a contattarlo e farlo andare a vivere con loro. Tra Renato e il padre vi è un legame molto forte e altrettanto combattuto. Costantino è un uomo burbero, che, per difesa, rivela falsamente a Renato di non essere nemmeno suo padre. Dopo un incidente che li coinvolge entrambi, Renato appiana lentamente i rapporti con il padre tutte … cosa che invece non accade con la figlia Angela (Claudia Ruffo), dopo infatti la fuga dall'altare (per ulteriori informazioni vedi Angela Poggi) dovrà passare molto tempo prima della pace definitiva. Dopo una gran crisi Costantino (Ivo Garrani), il nonno, decide di partire, Renato n'è dispiaciuto.

In un sogno Niko capisce chi ha ucciso la madre e il fratello naturali: Arben. Un giorno d'aprile il criminale rapisce il bambino e Giulia, Renato con la polizia riuscirà a liberarli ma troveranno Arben ferito. Giulia subirà un processo al quale poi uscirà indenne…. Renato e Giulia sono felici, Angela e Franco (Peppe Zarbo) però si lasciano, loro resteranno vicini alla figlia e conosceranno poi il suo nuovo ragazzo: Bruno (Alessio Di Clemente). Franco però si riscopre innamorato di lei e la rivuole. I ragazzi tornano insieme, Renato non ne è felice.

Nella vita di Renato e Giulia entra Arturo Zanetti (Gianni Franco), un industriale che si fa costruire una barca dai cantieri Palladini. Arturo finirà con l'instaurare un'amicizia con Giulia, Renato intanto viene ingannato da Angela che finge di dare degli esami all'università… Quando Renato lo scoprirà resterà molto deluso da Angela, poi grazie anche la maturità della ragazza tutto si sistema. Renato e Giulia intanto entrano in crisi, Giulia si avvicina sempre più ad Arturo, Renato capisce tutto e la caccia di casa. Lui e Giulia si lasciano, sarà soprattutto Niko a soffrirne. Renato tenta un ravvicinamento con la moglie ma ormai lei è con Arturo, Renato si sente solo e depresso. Finirà anche con avere un rapporto sessuale con una prostituta: Tiziana (Rossella Seno). Un giorno Arturo lo chiama a casa sua per affari. Tra loro c'è una lite. Lo stesso giorno Arturo, poche ore dopo, viene trovato morto e sarà Renato ad essere accusato. L'uomo si nasconde con l'aiuto di Franco. Passerà un mese in solitudine tra la fame e la paura di essere accusato pur essendo innocente. Franco e Angela con l'ispettore Arletti (Ivan Castiglione) scoprono la verità, e cioè che l'assassino è Gianni Principe (Francesco Stella), il fidanzato di Nina (Francesca Di Salvo) la figlia di Zanetti. Sarà “grazie” a questo fatto che Renato capirà la vera pasta di Franco e tra loro finalmente nasce un rapporto sano. Principe però non risulta essere il vero assassino di Arturo, in realtà è stato Sebastiano Parise, che prima di essere arrestato tenterà alla vita di Nina e Giulia. Dopo questa bruttissima avventura Renato conosce meglio la professoressa di Niko, tra loro nasce una simpatia, cosa che a Giulia non piace. Renato nota la gelosia della sua ex e i due tornano insieme. Più uniti che mai. Cambiano cucina in onore della nuova unione.

Il figlio Niko si innamora di Giada (Alina), Giulia e Renato fanno da mediatori tra la ragazza e la madre, non molto facile da gestire… Franco ed Angela, senza più ostacoli, si sposano. Angela lascia l'università, per Renato è un brutto colpo, ma vedendo la buona volontà della figlia nel cercare un nuovo lavoro si ricrede e anche se deluso, l'appoggia. Poi la ragazza parte per alcuni mesi per Bruxelles. Renato e Giulia hanno il loro bel daffare con Niko, sempre più innamorato di Giada. Angela ritorna con una novità: ha tradito Franco con un altro in Belgio. La coppia scoppia, anche se Angela cerca il tutto per tutto. Renato non l'appoggerà più, anche se le sta vicino. La figlia dopo breve parte per l'Africa, Renato e Giulia cercheranno di avere ancora un rapporto con Franco ma non è cosa semplice. Niko comincia a dare non pochi problemi con Giada, è spesso scontroso e disobbediente. La storia tra i due ragazzini finisce, Giulia e Renato cercano in qualche modo di stare accanto a loro figlio, ma non è sempre facile. Il giovanotto sembra superare la crisi e Giulia e Renato lo aiutano a crescere come solo due bravi genitori sanno fare.

La vita di Renato scorre tranquilla, fino a che si avvicina a Chiara (Barbara Di Bartolo), la donna nuova di Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) Renato è attratto dalla sua fragilità, cerca di aiutarla, fino a che tra i due nasce una bella amicizia. Inizialmente Renato non si rende conto della sua attrazione, sarà Giulia la prima a comprenderlo. La coppia entra nuovamente in crisi, Giulia fa di tutto per rimanere con lui, anche per il bene di Niko. Renato sembra impazzito per Chiara, lei non ricambia le sue attenzioni. Per Renato entra in crisi, lascia la famiglia e dopo vari diverbi con Ferri lascia anche il lavoro. Per lui si prospetta un nuovo inizio. È sempre insoddisfatto, fino a capire che la cosa più giusta è tornare con Giulia, ma lei dopo un incidente e un brevissimo ritorno della figlia Angela parte per l'Africa per alcuni mesi.

È in questo periodo che per Niko cominciano i primi guai. Il ragazzo mette incinta la ragazza delle pulizie: Valeria (Benedetta Valanzano). Inizialmente Renato cercherà di star accanto a Niko, poi decide di intervenire, pagando Valeria per abortire. Niko viene a saperlo e con Valeria scappa di casa. Venuta a sapere di tutto cò da Ornella (Marina Giulia Cavalli), Giulia rientra a Napoli. La moglie lo affronta subito, accusandolo di non fare gli interessi di Niko. Renato lascia la casa, e, anche quando Valeria perde il bimbo e la storia con Niko finisce non torna dalla moglie, pur nutrendo un grosso affetto per lei.

Cercando un nuovo appartamento conosce Annalisa (Silvia Bilotti), i due si piacciono, ma Renato inizialmente non se la sente di iniziare una nuova storia. Piano piano le cose vanno come devono e tra i due nasce una relazione, anche perché anche la moglie Giulia ha un nuovo compagno. Renato rimane comunque molto legato alla donna e il rapporto con Annalisa varie volte ne risente.

Dopo il ritorno di Petrit (Edmund Budina), il padre naturale di Niko, Renato e Niko hanno vari scontri e il piccolo Poggi si stacca non poco dal padre adottivo. Tra i problemi con Niko e la gelosia che cresce in lui dopo aver scoperto la relazione sentimentale tra Giulia e Petrit Renato comincia a essere insofferente nel suo rapporto con Annalisa. La donna, esasperata, lo lascia. Renato si ferma a vivere nell'ex casa di Filippo. Il rapporto con gli altri membri della famiglia Poggi si rimarginano lentamente. È lui stesso, nell'ottobre 2008 a convincere Giulia a trasferirsi con Petrit in Albania.

Nei mesi successivi ospita l'amico Alfredo (Mario Porfito) e la figlia di lui Penni (Ada Febbraio). Alfredo è un vecchio amico di Renato e Raffaele e insieme cercano di far nascere un amore tra Niko e Penni, senza riuscirci, la ragazza è troppo innamorata del suo Pietro (Luca Riemma) e Niko troppo preso dalla nuova ragazza Benedetta (Elisa Della Valentina).

Nel maggio 2009 Renato conosce meglio la professoressa di Niko nonché madre di Benedetta Adriana Trevi (Fiorenza Tessari), tra loro nasce un'intesa che sfocerà anche in un bacio. Adriana è però sposata e chiede a Renato di mantenere il loro rapporto sulla sponda dell'amicizia, a malincuore, Renato è costretto ad accettare.
Il matrimonio di Adriana è sempre più in crisi, il marito l'ha costantemente tradita e Adriana è sempre più spinta verso l'attenzione e l'affetto di Renato. Dopo il bacio ce n'è uno successivo e la consapevolezza della donna che Renato potrebbe essere l'uomo giusto per ricominciare una nuova vita. Tra loro nasce una storia, anche Niko e Benedetta lo vengono a sapere, per la ragazza il rapporto è più difficile da accettare, anche perché ciò significa accettare il divorzio dei genitori. Il marito di Adriana, Giulio (Ottavio Amato), fatica a arrendersi alla fine del suo matrimonio, cerca di convincere la moglie a tornare insieme, anche litigando più volte con Renato, ma Adriana è irremovibile e dopo l'estate va a vivere con Renato portando con sé i figli.

La storia fra Adriana e Renato, malgrado le numerose liti per via di Ottavio e, in parte, di Benedetta, prosegue a rilento, ma la donna sembra davvero innamorata di Poggi.
In seguito all'assunzione di Valeria come baby sitter di Gabriele, il figlio adottivo più piccolo di Adriana, e il successivo rapimento del piccolo da parte della ragazza che era convinta fosse il figlio dato in adozione diversi anni prima, Adriana sente il bisogno di prendersi del tempo per sé e affitta una stanza in un albergo. In questo periodo Ottavio cerca un nuovo riavvicinamento, ma Adriana glielo nega e dopo breve torna a casa da Renato.

Nei primi mesi del 2010 rientra Angela (sempre interpretata da Claudia Ruffo). La ragazza fa da paciere tra Renato e Niko. Quest'ultimo se n'è andato di casa dopo numerose incomprensioni con il padre e Adriana; Niko, infatti, viene molto bersagliato dai compagni di classe per presunte preferenze che la Trevi farebbe su Niko a causa della relazione della donna con Renato.
Gli scontri tra Renato e Niko lentamente si attenuano, anche grazie ad Angela.

Successivamente Renato litiga anche con Angela per via non del suo ritorno con Franco, bensì per via del fatto che tra loro due si senta troppo la presenza di Katia (Stefania De Francesco e di Nunzio (Vincenzo Messina). Nei mesi successivi, inoltre, oltre alla felice notizia di diventare nonno, Renato è molto impegnato nel campo lavorativo, dopo che Ferri entra nel progetto di costruire nuove navi per i cantieri Palladini e, soprattutto, dopo il ritorno di Alberto Palladini (Maurizio Aiello). Nel 2016 si interrompe la sua relazione con Adriana Trevi e va in pensione. Inizia poi una relazione con Nadia , ma sente il peso della differenza d'età con la donna, che tra l'altro è molto attraente, chiedendosi se la giovane stia con lui solo per sentirsi sicura. Nadia però tradisce Renato con Alberto Palladini e Renato arriva a litigare con il cognato Raffaele che gli rivela la tresca. La gelosia lo porta ad essere insofferente verso tutti, compreso il figlio Niko che non si spiega il disinteresse improvviso del padre ai suoi problemi di lavoro. Per avere la certezza del tradimento, acquista un sistema di video sorveglianza per la casa, dicendo a Nadia che si tratta di rilevatori di temperatura e pressione atmosferica. Scoperto il tradimento affronta i due ma dopo poco tempo si riappacifica con Nadia che torna a vivere con lui.


Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione