Renato Cinquegranella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Renato Cinquegranella.

Renato Cinquegranella (Napoli, 15 maggio 1949) è un mafioso italiano, appartenente alla Camorra ed è inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi d'Italia.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni 1980 Renato Cinquegranella è stato legato alla Nuova Famiglia e secondo gli inquirenti, sarebbe coinvolto nel omicidio di Giacomo Frattini, detto 'Bambulella', giovane affiliato della Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo, torturato, ucciso e fatto a pezzi, il 21 gennaio 1982, per vendicare l’omicidio in carcere di un fedelissimo dell'allora boss di Secondigliano, Aniello La Monica. Bambulella fu trovato avvolto in un lenzuolo nel bagagliaio di un'auto con il volto sfigurato, mentre le mani e il cuore furono trovate chiusi in due sacchetti di plastica all'interno dell'auto. Nel maggio 2014 la Cassazione conferma l'ergastolo per Cinquegranella ed altri camorristi.[2][3]

Secondo gli inquirenti, Renato Cinquegranella sarebbe coinvolto anche in un altro delitto, quello dell'omicidio del capo della Mobile Antonio Ammaturo e del suo autista Pasquale Paola, il 15 luglio 1982, per mano delle Brigate Rosse, gli autori del fatto risultarono implicati anche nel sequestro Cirillo. Infatti, Cinguegranella avrebbe dato ospitalità ad alcuni di loro nella sua villa di Castel Volturno.[4]

Latitante[modifica | modifica wikitesto]

Ricercato per associazione a delinquere di tipo mafioso, concorso in omicidio, detenzione e porto illegale di armi e estorsione, di Cinquegranella si sono perse le tracce dal 2002.[5]

Dal 7 dicembre 2018 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Direzione Centrale della Polizia Criminale - Elenco dei latitanti di massima pericolosità, su Ministero dell‘Interno. URL consultato l'8 novembre 2019.
  2. ^ Redazione, Renato Cinquegranella, il boss della camorra tra i 5 latitanti più pericolosi d'Italia, su Stylo24 - Giornale d'inchiesta, 7 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  3. ^ Saverio Di Donato, Dall'aiuto alle Br ai legami con i clan di Secondigliano, chi è il boss Cinquegranella: è tra i 5 latitanti più pericolosi, su InterNapoli.it, 7 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  4. ^ Chi è Renato Cinquegranella il latitante che aiutò le Brigate Rosse • Il Riformista, su Il Riformista, 17 ottobre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  5. ^ Ecco chi sono i criminali latitanti più pericolosi secondo il Viminale, su L'Occhio, 7 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Direzione Centrale della Polizia Criminale - Elenco dei latitanti di massima pericolosità


Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie