René Poyen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

René Poyen, nato René Georges Poyen (Parigi, 5 ottobre 1908Parigi, 4 febbraio 1968), è stato un attore francese del cinema muto, attivo dal 1912 al 1916 come attore bambino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Parigi nel 1908, René Poyen esordì nel cinema a soli quattro anni in un cortometraggio, Bebè adotta un fratello, uscito nell'estate del 1912. Il regista francese Louis Feuillade - che, in seguito, sarebbe diventato celebre con i suoi serial noir quali Les Vampires - aveva creato nel 1910 il personaggio di un bambino pestifero (Bebè), affidandolo al piccolo René Dary. Nel 1912 Dary, a sette anni, era pero' gia' divenuto troppo grande per la parte e il regista decise di affiancarlo con un altro personaggio di bambino pestifero, Bout de Zan, interpretato da René Poyen. Completato nel novembre 1912 un secondo cortometraggio con i due piccoli attori (Bébé, Bout-de-Zan et le Voleur), dal dicembre 1912 Bout de Zan divenne il protagonista unico della serie, popolarissimo in Francia ma anche a livello internazionale (conosciuto in Italia come Pallottolino e negli Stati Uniti come Tiny Tim). Il contratto con Bebè fu reciso nel febbraio 1913 e Louis Feuillade pote' cosi' concentrarsi esclusivamente sul nuovo personaggio, fino a che nel 1916 lo stesso Poyen divenne anch'egli troppo grande per la parte e la serie fu interrotta.[1]

René Poyen ebbe un importante ruolo di supporto anche nella serie Judex di Louis Feuillade (1916), che in dodici episodi presenta le avventure giustiziere mascherato, Judex, che si batte contro i criminali guidati dal banchiere corrotto Favrauxom.

René Poyen continuo' ad essere presente in alcuni film negli anni Venti, tornando anche ad essere protagonista in Pierrot, Pierrette (1924), ancora sotto la direzione di Louis Feuillade. Il tentativo di riesumare il personaggio di Bout de Zan non ando' oltre due piccoli camei, nel 1921 e nel 1932.[2] Dal 1932 Poyen abbandono' l'attivita' di attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, pp.36-37.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: (EN68594896 · LCCN: (ENno2002025926
  1. ^ John Holmstrom, The Moving Picture Boy, pp.36-37.
  2. ^ "Bout-de-Zan" in Internet Movie Database, IMDb.com